Rita Dalla Chiesa torna a far discutere per un duro attacco politico. I bersagli della conduttrice televisiva sono il cuoco Chef Rubio (con cui era già stata protagonista di uno scontro via social qualche giorno prima) e lo scrittore Roberto Saviano. Ha parlato in un’intervista a La Verità, in riferimento all'uccisione degli agenti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego a Trieste.

Saviano e Rubio come le monetine contro gli agenti nel 68

Dopo aver insultato Rubio per le sue parole sui poliziotti uccisi (sebbene lo chef non avesse offeso le vittime ma avesse dato la colpa ai vertici parlando di scarsa preparazione nei confronti degli agenti), la Dalla Chiesa ha definito lui e Saviano come Le nuove monetine buttate addosso agli agenti nel Sessantotto.

Come quelle buttate sulla bara di Antonio Annarumma, il poliziotto ucciso un mese prima della strage di piazza Fontana. Ci sono circoli che vorrebbero essere culturali e invece sono circoli di poveracci in un sistema che li fa camminare sul tappeto rosso.

In difesa di Matteo Salvini e Giorgia Meloni

Al contrario, Rita Dalla Chiesa – che non ha mai nascosto le sue simpatie politiche di destra – ha speso ottime parole per Matteo Salvini e Giorgia Meloni: "Almeno loro non hanno tradito. Altri stanno mangiando nel piatto in cui avevano sputato. A noi questa gente non piace. Mi sono stufata di sentire del Papeete: perché non parliamo di Capalbio, patria degli intellettuali che non hanno voluto gli immigrati? Salvini? Lo hanno preso in giro per le felpe, ma io trovavo che mettersi una felpa della guardia di finanza piuttosto che dei carabinieri o della polizia fosse un modo per dire: vi sono vicino. Sarò ingenua, ma preferisco essere ingenua piuttosto che pensarla sempre in modo cattivo".

Cosa disse Rita Dalla Chiesa a Chef Rubio

"Inammissibile che un ladro riesca a disarmare un agente", era stata la dichiarazione di Chef Rubio, "Le colpe di questa ennesima tragedia evitabile risiedono nei vertici di un sistema stantio che manda a morire giovani impreparati fisicamente e psicologicamente. Io non mi sento sicuro in mano vostra". Durissima la replica della presentatrice: "Chef Rubio, se mai ti capiterà di essere minacciato pesantemente da qualcuno, difenditi da solo, visto che di loro non ti fidi. Vergognati per la tua immensa pochezza".