Polemica in atto nel corso di Domenica In, anche se a mostrare il proprio disappunto non è uno degli ospiti della puntata, quanto qualcuno che sta guardando il programma, ovvero Ricky Tognazzi. L'attore e regista non ha battuto ciglio nell'esternare il suo malcontento relativo alla poca promozione che un programma tanto conosciuto e seguito come Domenica In, abbia dato alla fiction "La vita promessa" che da stasera, domenica 23 febbraio, torna in prima serata su Rai1.

Il tweet polemico di Ricky Tognazzi

Motivo per cui Ricky Tognazzi si scaglia contro la nota trasmissione televisiva con un messaggio su twitter è piuttosto lampante, e riguarda la fiction di Rai1 da lui diretta e prodotta che andrà in onda a partire proprio da questa domenica. Si tratta di "La vita promessa" il prodotto targato Rai con protagonista Luisa Ranieri, che ha già ampiamente conquistato il pubblico con il suo primo capitolo e si appresta a lanciare il secondo. Su Twitter il regista scrive: "Questo lo spazio che Domenica In e Mara Venier hanno gentilmente concesso alla promo della fiction RaiUno "la vita promessa" con Luisa Ranieri che va in onda stasera, dopo aver cancellato Francesco Arca all’ultimo minuto per dare precedenza a Sanremo (novità!) Grazie." 

  

Un nuovo messaggio di scuse

Il tweet che non nasconde il disappunto nei confronti di una dinamica televisiva assai nota, dove i programmi di punta delle varie reti tendono a promuovere l'uscita di nuovi prodotti, è stato però cancellato dal regista. Il motivo per cui il tweet, che abbiamo riportato nella foto in alto, è stato rimosso risiede in un'incomprensione da parte dell'attore che non era a conoscenza del fatto che la trasmissione di Rai1 aveva subito una modifica in termini di orario, concludendosi 40 minuti prima, per dare spazio al Presidente Conte e all'intervento sul Coronavirus. Appurato questo particolare, Tognazzi scrive un nuovo tweet in cui dichiara: "Non ero al corrente che Domenica In era stata dimezzata per dare giustamente spazio all’intervento del premier su emergenza #coronavirus. Buon lavoro Mara Venier"