24 Luglio 2019
18:24

Raquel Murillo de “La casa di carta” contro la TAV, ecco il messaggio agli attivisti

L’attrice Itziar Ituño, una delle protagoniste della serie tv “La casa di carta”, ha voluto mostrare il suo supporto agli attivisti del Festival Alta Velocità che si battono contro la TAV, per la tratta Torino-Lione. Il messaggio della star spagnola ricalca un po’ l’idea alla base dell’intera serie televisiva, ovvero quella di combattere contro ogni tipo di antagonismo.
A cura di Ilaria Costabile

Anche una serie tv di grande successo, come "La casa di carta", mostra la sua attenzione nei confronti delle tematiche di attualità, e questa volta è toccato proprio all'Italia. Una delle attrici, Itziar Ituño, che interpreta Raquel Murillo, ha deciso di esprimere il suo disappunto nei confronti dei lavori della TAV, mostrando il proprio supporto al Festival Alta Velocità.

Il Festival Alta Velocità

La manifestazione avrà luogo nelle vicinanze di Torino, precisamente a Venaus, in Val Cenischia, dal 25 al 18 luglio. Il luogo scelto per questo Festival è, ovviamente, in prossimità della Val di Susa dove, in seguito alla conferma del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, inizierà a breve la mastodontica opera della TAV, che da anni genera polemiche toccando svariati campi dall'economia alla politica, dall'ambientalismo all'etica.

Il messaggio di Itziar Ituño 

L'attrice spagnola, quindi, ha ben pensato di mostrare la sua vicinanza agli attivisti del movimento contro il treno ad alta velocità, che dovrebbe collegare la zona del torinese alla Francia, e lo ha fatto inviando un video messaggio piuttosto accorato. Parlando a nome di tutto il cast, Itziar Ituño spiega i motivi secondo cui quest'opera apporterebbe solo danni e nessun giovamento che possa essere realmente accettabile:

Per la salvaguardia della Terra, delle nostre montagne e della nostra natura, voglio lanciare un grido contro il treno ad alta velocità e dei treni che si stanno costruendo facendo degli autentici disastri ecologici .Voglio quindi incoraggiare tutta la gente che è cosciente del fatto che abbiamo una sola terra, della quale dobbiamo prenderci cura; dobbiamo appoggiarci tra di noi. Voglio mandare un abbraccio enorme per il Festival Alta Felicità e spero proprio di essere con voi l'anno prossimo. Un bacio, ciao!

Un messaggio diretto e senza fronzoli che appoggia in pieno la causa ambientalista, diffondendo un'idea piuttosto importante, supportando in particolar modo il lavoro degli attivisti contro la tratta Torino-Lione, rifacendosi anche un po' all'idea su cui ci costruisce proprio "La casa de papel", di cui è da poco andata in onda la terza stagione, ovvero quella di battersi sempre per portare avanti i valori in cui si crede.

Chi è il fidanzato di Ursula Corbero, la Tokyo de La casa di carta
Chi è il fidanzato di Ursula Corbero, la Tokyo de La casa di carta
1.680 di Videonews
Itziar Ituño, da Raquel a Lisbona:
Itziar Ituño, da Raquel a Lisbona: "Ne La Casa di Carta 4 ci sarà un grande nemico nella banca"
5.597.324 di Spettacolo Fanpage
La Casa di Carta 5, Itziar Ituño: “Stiamo girando la quarta stagione e non finirà qui”
La Casa di Carta 5, Itziar Ituño: “Stiamo girando la quarta stagione e non finirà qui”
279 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni