La comicità sarà grande protagonista nella stagione 2019-20 di Rai2, come evidenziato alla presentazione dei palinsesti dell'azienda pubblica. Il direttore di rete Carlo Freccero, forte del successo di "Made in Sud", ha deciso di puntare su un genere che può catalizzare l'attenzione del pubblico giovane. Tante le proposte, a partire da tre speciali serate spin off che vedranno protagonisti proprio alcuni personaggi di "Made in Sud", per arrivare alla scommessa "Maledetti Amici Miei" e all'atteso teatro in diretta di Vincenzo Salemme. Freccero dovrebbe peraltro lasciare la direzione a novembre, ma l'AD Rai Salini ha assicurato che la collaborazione con lui continuerà "in altre forme, modi e tempi".

Maledetti Amici Miei

Partiamo proprio dal programma condotto da Giovanni Veronesi insieme a Rocco Papaleo, Sergio Rubini e Alessandro Haber con la partecipazione di Max Tortora e Margherita Buy. Un cast a dir poco straordinario e in gran parte inedito per il piccolo schermo per un titolo che ammicca a Mario Monicelli. Sarà in onda da ottobre in prima serata e il tema sarà "Dopo i 50 anni vuotiamo il sacco". I quattro amici e colleghi racconteranno 35 anni di storia della commedia all'italiana attraverso aneddoti sulla loro vita e il loro lavoro, con l'intervento di grandi personaggi dello spettacolo, del cinema, della musica, del teatro e dello sport. Vedremo monologhi, momenti musicali, tanta ironia e un po' di nostalgia. Un prodotto che promette di essere davvero interessante.

Tre commedie di Vincenzo Salemme

Vincenzo Salemme sarà invece protagonista di tre serate di teatro in diretta in onda a dicembre, sempre in prima serata alle 21.20. Vedremo tre commedie scelte tra le ultime dell'attore e regista napoletano: a renderle un evento straordinario sarà il fatto che saranno realizzate in diretta televisiva dall’Auditorium del CPTV di Napoli. Una sorta di ritorno ai tempi in cui il servizio pubblico trasmetteva le opere di Eduardo De Filippo.

Gli spin off di Made in Sud

Il successo di "Made in Sud" ha offerto l'idea di tre serate "spin off", tutte in onda a settembre in prime time. La prima sarà "Made in… Caiazzo", con Paolo Caiazzo che, insieme ad altri comici, offrirà un omaggio tutto particolare al Sud. "Made in… Ditelo voi" vedrà al centro il trio comico che festeggia 25 anni di carriera; sarà un contenitore con il meglio dei loro sketch, compresi quelli più recenti e altri mai visti in tv, con Fatima Trotta alla conduzione. La terza serata sarà "Made in… Arteteca", con la verve di Monica ed Enzo, al centro di una "disputa" (meglio uno spettacolo moderno o uno tradizionale?) e coadiuvati dal conduttore Maurizio Casagrande.

Stefano De Martino a Stasera tutto è possibile

Si riderà su Rai2 anche con il ritorno di "Stasera tutto è possibile", il programma dedicato a giochi e prove esilaranti (tratto dal format francese "Vendredi, tout est permis") che per quattro edizioni è stato condotto da Amadeus. Stavolta si cambia presentatore: Carlo Freccero crede molto in Stefano De Martino e, dopo "Made in Sud", ha deciso di offrigli il timone di questo show, al via da settembre.

Battute

Da segnalare infine "Battute". Si tratta di un programma preserale dedicato a "battutisti", in onda dal 16 settembre alle 20.05. Le notizie e i fatti della giornata diventeranno il pretesto per una serie di improvvisazioni da parte di volti nuovi della comicità, della satira e del web.  Sulla parete ricoperta di schermi appariranno i "Collegati", giornalisti e opinionisti realmente o fintamente in collegamento. Per il momento, non è stato reso noto il nome del conduttore.