31 Gennaio 2013
16:00

Rai Boh non fa scintille e viene soppresso. Questa sarebbe “sperimentazione”?

Rai Boh debutta con il 3,29% di share e 343 mila spettatori, risultati pessimi per la seconda serata di Rai 2 al punto da spingere il Direttore di rete Teodoli a sopprimere immediatamente la messa in onda del programma. Dov’è finito il rispetto per i telespettatori? Dov’è finita la voglia di “sperimentare”?
A cura di Fabio Giuffrida

Dati alla mano, la prima puntata di Rai Boh condotta da Francesco Facchinetti ha registrato il 3,29% di share con appena 343 mila spettatori; un risultato piuttosto scarso. Per Facchinetti questo avrebbe segnato il suo ritorno in Rai, con un programma mai visto e che aveva fatto discutere già prima del debutto a causa del presunto litigio del conduttore con Simona Ventura. Sarà vero? Boh! Nel corso della prima puntata del programma è stato ospitato Enrico Mentana, Direttore del TgLa7, che in una lunga intervista ha parlato prevalentemente di televisione e dei suoi successi professionali. Non è questa la sede per giudicare i contenuti del programma, noi di Fanpage.it ci basiamo anzitutto sui fatti: i risultati auditel sono stati pessimi ma sospendere subito la messa in onda di Rai Boh (questa la decisione della Rai), senza dargli almeno una seconda possibilità, ci ha lasciati un po' perplessi.

Un programma sperimentale chiuso alla prima puntata, uno scivolone dunque per la tv di Stato. Che significato ha altrimenti "sperimentare"? Sperimentare significa credere in nuovi progetti, portarli fino in fondo, non cestinarli fin da subito. Sperimentare significa uscire dalla solita routine, credere in qualcosa di diverso. Sperimentare significa mettere a disposizione tutte le risorse ed i mezzi di cui dispone la Rai (qui il piano anti-crisi della tv di stato) affinché – ad esempio – con un buon battage pubblicitario si possa invogliare la gente a guardare un programma, tra l'altro in una collocazione insolita, quella della seconda serata. Sperimentare significa mettere a rischio tutto, non guadagnare fin da subito ma attendere perchè, se si tratta di un programma valido, prima o poi i risultati arrivano, devono arrivare. Non si può dare un giudizio così negativo, sopprimendolo già al debutto. Non ha senso, questo non significa sperimentare.

Poca fiducia nel prodotto e nel conduttore, questo sembra essere trapelato anche dalle parole utilizzate nel comunicato stampa Rai:

Il direttore di Rai 2 Angelo Teodoli ringrazia Facchinetti per avere deciso di mettersi in gioco, gli autori e le maestranze che hanno lavorato al programma, nato – a suo tempo – anche per rispondere ad una richiesta di sperimentazione.

Il rispetto dei telespettatori dov'è finito? Perchè nessuno si preoccupa della gente che, guardando un programma, magari si affeziona e, nel caso specifico pagando il canone Rai (che molti purtroppo continuano ad evadere), ha pure il diritto di potersi "gustare" altre inedite puntate? Spesso anche sulla tv commerciale abbiamo assistito ad un continuo ed irritante slittamento – oltre che soppressione – di programmi. Qualche prodotto televisivo addirittura è scomparso quasi nel nulla per poi ricomparire settimane dopo in altri canali (più piccoli) del digitale terrestre. Un po' come giocare a mosca cieca.

Facchinetti riparte da Rai Boh, con Ventura e Clerici in versione "prof"
Facchinetti riparte da Rai Boh, con Ventura e Clerici in versione "prof"
Rai Boh rimandato al 22 Gennaio: colpa della Ventura o del blackout elettrico?
Rai Boh rimandato al 22 Gennaio: colpa della Ventura o del blackout elettrico?
Facchinetti bocciato alla prima: Rai2 interrompe "Rai Boh"
Facchinetti bocciato alla prima: Rai2 interrompe "Rai Boh"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni