La morte di Manuel Frattini ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo dello spettacolo. A dichiararlo è Raffaele Paganini, ospite di Caterina Balivo a Vieni da me. Il ballerino e coreografo ricorda il collega e amico scomparso il 13 ottobre scorso: “Il grande amore di noi artisti, del pubblico che lo ha amato tantissimo. Abbiamo lavorato molto insieme. Quando l’ho conosciuto era giovanissimo, sono andato a un’audizione per un terzo ruolo: avevamo in programma 500 spettacoli e dovevo avere io la scelta. Ne ho visti 100, ad un certo punto ho visto lui e dissi ‘per me l’audizione finisce qua, io voglio lui’. Mi ha colpito e non era facile”. La sua scomparsa lo ha lasciato attonito: “Ci ha lasciato pochissimo tempo fa, ha lasciato un vuoto negli amici, nella famiglia e anche nello spettacolo: era un interprete eccezionale. Si dice spesso di colleghi e amici, ma lui lo era davvero: era straordinario”. Frattini è stato stroncato da un arresto cardiaco mentre si trovava dietro le quinte di un evento organizzato a Roma. Sono decine i personaggi del mondo della televisione e del teatro che gli hanno reso omaggio, riconoscendone le straordinarie capacità.

Il rapporto con Heather Parisi

Nello studio del programma di Caterina Balivo, Paganini ha fatto chiarezza su un aspetto della sua vita privata che diversi anni fa appassionò il pubblico a casa: il rapporto con Heather Parisi, sua partner professionale. Tra i due non ci sarebbe mai stato nulla più che profonda stima professionale e affetto sincero. All’epoca, infatti, il ballerino risultava già essere sposato con la moglie Debora Murina:

Se fu gelosa? Un pochino lo sei. Come succede tra donne. Però mia moglie ha un difetto, è intelligente. Capì che non c’era alcun problema. Però, in effetti, quello che succedeva con la Parisi è che lavoravamo molto assieme e stavo più con lei che con mia moglie. Lei era molto famosa e finivamo tutte le settimane sulle prime pagine dei giornali. Ci fu una storia di grande di amicizia con lei e con Franco Miseria”.

Il matrimonio con Debora Murina

Durano da 35 anni le nozze con Debora Murina, la moglie conosciuta quando era giovanissimo. Come Paganini, anche lei è una ballerina. Il primo incontro avvenne proprio in una scuola di danza: “Il matrimonio? È stata una cosa un po’ veloce: vivevo in Inghilterra e facevo avanti e indietro. Lei aveva preparato tutto, mi sono sposato e me la sono portata via. Siamo sposati da 35 anni, eravamo giovanissimi: io in quel periodo viaggiavo moltissimo, lei aveva un fratello che giocava a rugby, pericolosissimo”.