È stato uno degli show più attivi nel corso della pandemia, dimostrandosi uno dei cardini di Rete Quattro, stiamo parlando di Quarta Repubblica che a partire da lunedì 31 agosto tornerà in onda, ogni lunedì in prima serata. A parlare di questo rientro a gamba tesa nel palinsesto Mediaset dopo la pausa estiva è il volto del programma, Nicola Porro, in un'intervista all'Ansa, nella quale racconta quali saranno le novità della prossima stagione, che si preannuncia piuttosto calda sin dalle prime puntate.

Il ritorno in tv dopo l'estate

Il conduttore, che è stato colpito dal coronavirus, motivo per cui la trasmissione è stata sospesa per alcune settimane, è pronto a tornare con la sua vena indagatoria e polemica, deciso ad interfacciarsi con nuove e vecchie tematiche affrontate anche nel corso delle precedenti puntate: "Dall'apertura delle scuole, all'andamento della pandemia per capire se arriverà la seconda ondata, poi le regionali e le possibili fibrillazioni nel governo. In più il tema dell'economia che non gira, che è il vero tema per il nostro futuro. Sarà un autunno molto caldo" afferma all'agenzia di stampa il volto di Rete Quattro.

L'arrivo di Gene Gnocchi

Novità di questa stagione che sta per iniziare è la presenza di Gene Gnocchi. Il comico emiliano che ha curato per tre anni la copertina dello show politico di Giovanni Floris, diMartedì, è passato adesso alla Mediaset e nel programma di Porro avrà il ruolo di commentare, al suo modo sarcastico e polemico, cosa accade nel mondo circostante servendosi dell'utilizzo dei social. Tutto è definito, quindi, per il ritorno di "Quarta Repubblica" che, stando a quanto ha dichiarato il giornalista non cambierà nella sua sostanza, ma l'obiettivo è quello di mantenere un'informazione attiva che possa regalare spunti di riflessione ai telespettatori: "L'impostazione rimane la stessa, è un programma giovane. Siamo nati due anni fa e alcune cose le abbiamo sperimentate l'anno scorso, puntando sul racconto dei fatti. Manterremo un profilo di informazione in diretta, che verrà rilanciato di più. Avrò ospiti del mondo economico, come sempre, anche per spronare la politica su un terreno che mi è più congeniale"