Per i telespettatori di Propaganda Live che venerdì scorso non hanno digerito l'assenza del programma di Diego Bianchi, la consolazione è quella di un racconto delle elezioni europee appena archiviate nella classica e consuetudinaria chiave ironica della squadra di Zoro. Dopo l'infinita maratona elettorale partita alle 22.30 del 26 maggio, lunedì 27 maggio andrà in onda in prima serata la puntata speciale di Propaganda Live. E visto il risultato di questa tornata elettorale, in cui il partito di Matteo Salvini ha ottenuto un risultato oltre ogni rosea aspettativa, non c'è dubbio che la trasmissione di La7 saprà offrire una lettura del voto capace di andare ben oltre l'analisi tecnica e istituzionale di cui sono capaci i proverbiali spazi di approfondimento politico.

Ospiti della serata analisti politici e personaggi del mondo dello spettacolo, da Vinicio Capossela a Ottavia Piccolo, Kasia Smutniak e il direttore di Radio Radicale Alessio Falconio. In studio anche Marco Dambrosio, Marco Damilano e Paolo Celata, ospite abituale di Propaganda Live.

Non pago dell'impresa compiuta, con una permanenza in video costante fino all'edizione delle 20 del Tg, Enrico Mentana ha deciso di sfondare il muro delle 24 ore consecutive in televisione e prenderà parte al programma condotto da Diego Bianchi. In studio con lui ci saranno. Il direttore ha superato indenne l'ennesima impresa, che consolida di anno in anno il valore di quello oramai definibile come un vero e proprio format, nonostante i problemi alla voce che ieri hanno allarmato per qualche minuto la squadra di La7 e i telespettatori e gli appassionati dell'appuntamento con la maratona di Enrico Mentana. Nel corso del Tg delle 20, a poche ore dall'inizio della maratona, il direttore ha accusato un improvviso calo di voce da cui si è poi ripreso senza grossi problemi.