66 CONDIVISIONI

Presidente Ordine Giornalisti sull’intervista “truccata” della Borgia: “Vergogna”

Il presidente dell’Ordine dei Giornalisti Enzo Iacopino, che da settimane porta avanti una crociata contro la spettacolarizzazione della cronaca nera, commenta così l’intervista organizzata dalla giornalista di Canale 5, finita nel mirino del web.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Andrea Parrella
66 CONDIVISIONI
Immagine

Il presidente dell'Ordine dei Giornalisti non poteva non esprimere la propria opinione su una vicenda che sta tenendo banco in questi giorni. on poteva esimersi dal dire la sua colui che di fatto, da diverse settimane, porta avanti una vera e propria crociata deontologica contro la spettacolarizzazione dei fatti di cronaca nera. La vicenda sta facendo discutere da diverse ore l'opinione pubblica e sembra essere solo l'ennesimo dato che si va a sommare ad un lungo elenco di discutibili casi giornalistici dei tempi recenti applicati al tema delicato della cronaca nera. Come molti sanno la giornalista Alessandra Borgia, pochi giorni fa, durante una diretta pomeridiana di Pomeriggio 5, il contenitore condotto da Barbara D'Urso, si occupava dalla Sicilia del caso di Loris Stival, il bambino trovato senza vita due settimane fa a Ragusa per il cui omicidio è sospettata la madre Veronica. La giornalista della sezione News Mediase realizza un'intervista con il cacciatore che per primo ha rinvenuto il corpo del piccolo Loris senza vita, descrivendolo come un incontro del tutto casuale, avvenuto nel bel mezzo della piazza durante la diretta.

Dopo due giorni Striscia La Notizia smaschera la pantomima dell'incontro casuale mostrando il fuori onda in cui si vede la giornalista organizzare chiaramente con il cacciatore la scena di lui che si trova a passare per caso in piazza e lei che lo insegue per raccogliere la testimonianza. Come ribadito, non si tratta di un'intervista programmata, ad essere programmato è stato solo il presupposto dell'incontro. Naturalmente, davanti a questa evidenza, il popolo del web si è adirato e scandalizzato, riempiendo di offese e frasi piene di delusione la bacheca Facebook di Alessandra Borgia, costretta dopo qualche ora a chiudere il proprio profilo.

Iacopino in questa circostanza, dopo aver contestato in principio il fare di Barbara D'Urso e di tutte quelle trasmissioni che speculavano su casi come la morte di Elena Ceste e proprio quella del piccolo Loris, si è limitato in questa circostanza a condividere il video imbarazzante del servizio di Striscia, commentando con un secco "Vergogna".

66 CONDIVISIONI
Alessandra Borgia sommersa da critiche per l'intervista truccata: "Vergognati"
Alessandra Borgia sommersa da critiche per l'intervista truccata: "Vergognati"
L'intervista "truccata" al cacciatore che ha trovato il piccolo Loris
L'intervista "truccata" al cacciatore che ha trovato il piccolo Loris
Quando Alessandra Borgia disse: "Non cerco lo scoop ad ogni costo"
Quando Alessandra Borgia disse: "Non cerco lo scoop ad ogni costo"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni