1.263 CONDIVISIONI
7 Novembre 2014
23:00

“Poco dopo la scomparsa di Elena Ceste, Michele era sul luogo del ritrovamento”

A “Quarto Grado”, una testimone sostiene che nel giorno della scomparsa di Elena Ceste, avrebbe visto Michele Buoninconti vicino al passaggio a livello dove è stato ritrovato il cadavere. Un volontario delle unità cinofile, inoltre, ha affermato che i cani perdevano le tracce della donna subito dopo il cancello di casa.
A cura di Daniela Seclì
1.263 CONDIVISIONI

A "Quarto Grado", Gianluigi Nuzzi è tornato ad occuparsi del caso di Elena Ceste. Il giornalista Simone Toscano ha spiegato che stanno procedendo gli scavi nell'area in cui è stato ritrovato il cadavere della donna. Lo stesso inviato, però, perlustrando l'area ha trovato degli elementi che potrebbero rivelarsi utili nel corso delle indagini. Ad una ventina di metri dal luogo in cui giaceva il cadavere, Toscano si è imbattuto in alcuni vestiti abbandonati nascosti nel fango. Insieme ai vestiti, c'era anche un frammento osseo. Chiaramente sono stati subito allertati i carabinieri che sono giunti sul posto e hanno delimitato l'area.

La testimonianza del volontario delle unità cinofile

Un volontario delle unità cinofile è stato intervistato dai giornalisti di Quarto Grado. L'uomo, parlando di quanto accaduto il giorno della scomparsa di Elena Ceste, ha dichiarato:

"I cani non sentivano tracce di Elena Ceste al di là del cancello, se si fosse avventurata a piedi i cani l'avrebbero sentito. Eravamo coordinati dai vigili del fuoco e dovevamo attenerci alle loro indicazioni. Anche Michele cercava con i familiari, diceva cercate lì, cercate là."

L'inviata di Quarto Grado ha affermato che Michele era arrivato a quattro metri dal luogo in cui è stato ritrovato il corpo di Elena è ha detto:

"Non guardate lì, lì non c'è, l'ho cercata io."

La testimonianza di una donna che dice di aver visto Michele vicino al luogo del ritrovamento del cadavere

Nella puntata odierna di "Quarto Grado" è stato dato anche spazio ad una donna che dice di aver visto Michele Buoninconti nel giorno della scomparsa di Elena Ceste. La testimone, con il volto coperto, ha dichiarato:

"Il giorno della scomparsa di Elena, io ero a passeggio con un'amica. Lui (Michele Buoninconti) era davanti a casa che parlava con i  carabinieri e dopo lo abbiamo incontrato vicino al passaggio a livello dove è stata trovata Elena Ceste. Per due volte, verso le 2, 2 e un quarto."

1.263 CONDIVISIONI
"I genitori di Elena Ceste sono esterrefatti dopo l'arresto di Michele"
"Michele scrive lettere d'amore a Elena Ceste, le dice 'Ti amo tanto'"
Elena Ceste, parla Don Roberto:
Elena Ceste, parla Don Roberto: "Sorpreso di vedere Michele a Messa due giorni dopo la scomparsa"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni