Il campionato di Serie A è alle sue ultime battute e la Champions League è ormai alle porte. Nonostante il contratto scaduto il 31 maggio scorso, Pierluigi Pardo continuerà ad essere la voce della Champions League anche nelle Final Eight di agosto. L'indiscrezione è stata diffusa da TvBlog che è in grado anche di anticipare che non ci sarà nessun altro commentatore sportivo per la Champions League. Questa è la notizia: Pardo sarà l'unica voce della competizione europea calcistica più importante e seguita al mondo per Canale 5.

Le Final Eight di Champions League

La Champions League che si terrà in agosto sarà un evento importantissimo dal punto di vista simbolico A causa del Covid, per la prima volta nella sua storia la Champions League si disputerà tutta in campo neutro a Lisbona e a eliminazione diretta, meno che gli ottavi che restano da disputare e che interessano Napoli e Juventus. C'è da augurarsi una Final Eight con tre squadre italiane, l'Atalanta è già qualificata, e Pierluigi Pardo sarà l'unica voce che racconterà l'evento.

Il futuro di Pierluigi Pardo

Ma quale futuro per Pierluigi Pardo? Come è noto a ottobre partirà la nuova edizione di TikiTaka con la conduzione di Piero Chiambretti. Lui resterà alla guida della Champions League ancora come unica voce, fa sapere TvBlog. Non ci sarebbero altri ostacoli per Pardo che può accettare altri contratti da altri emittenti, ma esiste un vincolo: il conduttore non può condurre un'altra trasmissione legata al calcio in altre emittenti, almeno fino al prossimo anno. Aspettando conferme, gli appassionati di calcio hanno la sicurezza di non perdere una delle voci più autorevoli del commento sportivo. Pierluigi Pardo, amatissimo, è anche uno dei personaggi legati alle cronache sportive più influente sui social grazie a un pacchetto di quasi un milione di follower tra Instagram e Twitter.