4 Novembre 2021
18:58

Performer Italian Cup, il talent che unisce arte e sport con Garrison Rochelle e Valentina Spampinato

Arriva dal 15 novembre un nuovo talent show su Rai2, si tratta di Performer Italian Cup, il cui obiettivo è mettere in luce il connubio tra arte e sport, creando una vera e propria nazionale di arti performative. A condurlo ci sono Valentina Spampinato e Garrison Rochelle, che accompagneranno i diciotto finalisti alla puntata conclusiva in cui si decreteranno i dieci membri di questa nuova e innovativa nazionale.
A cura di Ilaria Costabile

A partire dal 15 novembre arriva su Rai2 in seconda serata un nuovo talent, si tratta di Performer Italian Cup, un format innovativo che unisce l'arte e lo sport alla ricerca dei talenti nelle arti scenico-sportive. Per tre serate, in seconda serata, si consumeranno delle sfide che metteranno alla prova la costanza e le bravura degli aspiranti vincitori. Lo show, la cui regia è stata affidata a Luigi Antonini, è condotto da Valentina Spampinato accompagnata dal ballerino e coreografo Garrison Rochelle.

I coach del talent show di Rai2

L'ex insegnante di danza ad Amici, tornerà in tv in una nuova veste, ma non è l'unico volto del talent show condotto da Maria De Filippi a prendere parte a questa nuova sfida che cerca di mettere in luce il connubio naturale tra arte e sport. Saranno diciotto i finalisti a contendersi il titolo, prescelti dal campionato nazionale, e in ogni appuntamento verrà raccontata la loro giornata all'insegna degli allenamenti e gli incontri con i coach che sono: Maura PaparoFabio e Ivan LazzaraSusanna RadiceGrazia Di MicheleJanine Molinari, Fioretta Mari, Klaudia Pepa, Anthony Patellis e Andrea Rizzoli. Solo dieci dei concorrenti arriveranno alla puntata finale, con l'obiettivo di formare una nazionale italiana performer. Ognuno di loro avrà affrontato le "work room" e il cosiddetto Metodo P.A.S.S, ideato proprio dalla conduttrice, nonché direttore artistico dello show, Valentina Spampinato.

Le due giurie di Performer Italian Cup

Ovviamente non poteva mancare una giuria a commentare e, per l'appunto, giudicare le performance dei concorrenti. Ci saranno, infatti, una giuria tecnica, in cui figurano i nomi di personaggi noti nel mondo del cinema e della musica, come il produttore cinematografico Oscar Generale, oppure il direttore d'orchestra, produttore discografico direttore artistico della Pleiadi ComunicationCiro Barbato e altri ancora che, inoltre, saranno dei veri e propri talent scout che, quindi, potranno offrire anche delle opportunità ai talenti che si presenteranno nel corso delle puntate. Alla giuria tecnica se ne affianca anche un'altra speciale, composta da Giorgio Pasotti, Stefano Orfei, Chiara Cattaneo e Paul Glaser.

In arrivo un nuovo show con gli ex prof di Amici, da Garrison Rochelle a Fioretta Mari
In arrivo un nuovo show con gli ex prof di Amici, da Garrison Rochelle a Fioretta Mari
Garrison torna ad Amici, sorpresa per l'ex professore del talent
Garrison torna ad Amici, sorpresa per l'ex professore del talent
"La nuova scuola genovese" è l'arte della parola che unisce De André, Izi, Tedua e Gino Paoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni