Non poteva mancare un colpo di scena spietato e sconvolgente per i fan di "Gomorra", nel finale della quarta stagione. Il pubblico deve dire addio a Patrizia Santoro, uccisa da Gennaro "Genny" Savastano, nella dodicesima e ultima puntata. Una conclusione in sintonia con la tradizione della serie di regalarci una morte illustre a puntata, dopo la tragica fine di Ciro l'Immortale che aveva chiuso la terza stagione.

Patrizia morta per mano di Genny

È stato Genny (Salvatore Esposito) a uccidere la spietata Patrizia, interpretata dall'attrice Cristiana Dell'Anna,che lascia così la serie in cui è entrata a partire dalla seconda stagione. Lei è la nipote di Malammore che si è insinuata nel clan Savastano, è divenuta capo di Secondigliano, ha sposato Michelangelo "Mickey" Levante e si è imposta come uno dei personaggi chiave confermando l'importanza dei ruoli femminili nella serie. Un addio scioccante, quello di Patrizia, che impone ancora una volta "Gomorra" come una serie che mira a frastornare e a mettere alla prova il pubblico, costretto a salutare uno dopo l'altro i personaggi principali con una crudeltà pari all'ecatombe de "Il Trono di spade".

Ci sarà Gomorra 5?

Passato lo stupore per la dipartita del personaggio, si pone un dubbio legittimo agli spettatori: ci sarà una quinta stagione per "Gomorra"? A questa domanda ha già risposto il responsabile delle produzioni originali Sky Nils Hartmann, che ancora prima della messa in onda dell'annata 4 ha confermato l'intenzione dell'azienda di produrre la numero 5, parlando di un progetto già avviato e di "idee editoriali molto forti che giustificano un’altra stagione". Gli stessi Esposito e Roberto Saviano hanno confermato l'avvio di "Gomorra 5". Dunque, l'universo amorale e feroce della serie italiana più amata all'estero continuerà a esistere sul piccolo schermo, almeno per un altro anno, senza contare lo spin off cinematografico "L'immortale" sulle origini di Ciro Di Marzio.