Patrizia De Blanck ha inveito contro Stefania Orlando, colpevole di aver urlato in risposta ad alcuni fan che si sono appostato fuori dalla casa del Grande Fratello Vip. La Contessa aveva voglia di riposare e allora proprio non ha gradito questo fuori programma anche perché in casi come questi, gli autori sparano la musica a tutto volume per non permettere ai vip di interagire con gente all'esterno. Ecco allora che Stefania Orlando si è vista chiamare: "Rompicazzo" dalla Contessa. E non solo.

Le parolacce di Patrizia De Blanck a Stefania Orlando

La Contessa di nome, perché di fatto è tutta un'altra storia. Patrizia De Blanck si è arrabbiata non poco mentre era rilassata, ascoltando le confidenze di Enock Barwuah. Questo clima, questa serenità è stata minata quando all'esterno della casa hanno cominciato a urlare il nome di Stefania Orlando, che ha risposto alzando il tono della voce. Per questo semplice gesto, Patrizia De Blanck è andata su tutte le furie:

La solita str**za! Sei proprio una rompica**o! Ti avevo detto di non rispondere gridando perché poi attaccano le musiche e rompono…

Stefnia Orlando è corsa subito da Patrizia De Blanck per chiedere scusa, ma purtroppo la frittata ormai è stata fatta: "Dai, vedrai che non la mettono la musica, stai tranquilla". Ma la De Blanck è irremovibile e continua a scagliarsi contro Stefania che, nonostante tutto, è riuscita a strapparle un bacio sulla guancia, spiegando di essersi sentita obbligata a rispondere ai suoi fan. Ma i nervi restano tesi all'interno della casa del Grande Fratello Vip.

Il regolamento infranto da Patrizia De Blanck

Su Patrizia De Blanck e Stefania Orlando balla una nomination. La Contessa ha infranto il regolamento del Grande Fratello Vip, per sua stessa ammissione. Il fatto sarebbe accaduto nel corso delle nomination che si sono svolte lunedì 9 novembre, nella diciassettesima puntata del reality. La contessa ha nominato Stefania Orlando, ma ha poi confessato direttamente a quest'ultima di aver deciso di fare il suo nome sulla base dei voti delle altre donne.