Pasquale Laricchia, il concorrente "highlander" del Grande Fratello Vip 2020, è al centro delle polemiche per quello che è successo nel corso di questa edizione. Era nel privè, insieme a Patrick Ray Pugliese e Sergio Volpini, quando Salvo Veneziano si è prodotto in quella sequela di offese sessiste all'indirizzo di Elisa De Panicis e di Paola Di Benedetto. Allo stesso modo, Pasquale è anche stato l'unico che ha tentato timidamente di arginare il siciliano, come ha ribadito anche nel corso della diretta della terza puntata del Grande Fratello Vip 2020. Oltre questo, c'è un altro caso che potrebbe tenere banco nei prossimi giorni. Un caso certamente meno grave, ma nondimeno curioso sul piano etico.

Cosa ha fatto Pasquale Laricchia su Instagram

Il caro vecchio Pasquale Laricchia si è attribuito da solo la mitica "spunta blu" che Instagram consegna solo ai personaggi veramente popolari conferendo quindi lo status di ‘account verificato'. Il badge blu è cosa rara su Instagram, come specificato dalla stessa policy della popolare app:

Il badge blu verificato è un modo importante per farti sapere che l’account con cui stai interagendo è davvero una figura pubblica, celebrità, brand o entità di rilievo. Oggi stiamo abilitando un nuovo modo per gli account che raggiungono un vasto pubblico e soddisfano i nostri criteri per richiedere la verifica attraverso un modulo all’interno dell’app di Instagram.

La spunta blu di Pasquale Laricchia è stata applicata su una fotografia successivamente caricata come foto profilo. Non un campione di netiquette, insomma, il nostro Pasquale.. Lo mostra chiaramente la foto in basso. Il profilo di Pasquale Laricchia presenta la spunta sull'immagine profilo. Il profilo del videoreporter di Fanpage.it, Carmine Benincasa, presenta la spunta blu nella maniera corretta, accanto al nick del profilo. È quello l'unico modo in cui Instagram può riconoscere ufficialmente un personaggio famoso. Diffidate dalle imitazioni.