Il finale de "Il Trono di Spade" è stato senza alcun dubbio uno dei più attesi e, allo stesso tempo, criticati dai fan che non hanno mancato di dimostrare il loro disappunto agli autori. Ma non solo. È stato anche uno dei momenti più difficili per tutta la crew che ha dovuto sudare per tenere il segreto per lungo tempo. HBO ha lavorato sodo per cercare di far fuoriuscire spoiler che in qualche modo rovinassero tutto. A parlare di quel finale è di nuovo Isaac Hempstead-Wright, un anno dopo la messa in onda. "Pensavo fosse uno scherzo", disse poche settimane dopo. Oggi fa sapere che si è dovuto sottoporre ad estenuanti pratiche per mantenere la segretezza.

Le misure di sicurezza per non rovinare il finale

Isaac Hempstead-Wright, che ha recitato nel ruolo di Bran Stark, colui che diventa alla fine sovrano dei Sei Regni, ha spiegato che il finale girato a Dubrovnik in Croazia è stato difficile per le lungaggini e le misure di sicurezza prese per evitare che qualcosa venisse alo scoperto. Si parla della scena in cui lui e Jon Snow si dicono addio per sempre:

Era ridicolo il clima che c'era, una sicurezza e una segretezza fuori dal comune. Siamo venuti a Dubrovnik su un volo charter, in modo che nessuno ci vedesse. Siamo stati trasportati segretamente in un albergo che era interamente prenotato per noi. Non potevamo uscire, non potevamo sentire nessuno. La HBO aveva occupato ogni singolo appartamento e ogni singola camera d'albergo di quella zona. La guardia costiera pattugliava le acque e controllava che non ci fossero barche o persone non autorizzate.

Tutti questi misteri che alla fine non sono bastati a non rovinare il finale ai fan più smaliziati. Nelle settimane precedenti al gran finale, un utente su Reddit ha praticamente spoilerato per intero il finale. Su Fanpage.it avevamo raccolto questa anticipazione verificandone – ahinoi – l'autorevolezza.