913 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Paolo Villaggio: “L’Italia è un paese di merda, Monicelli è da ammirare”

Ospite del programma tv Storie, Paolo Villaggio si è lasciato andare ad alcune riflessioni sulle condizioni attuali dell’Italia e sul coraggio avuto da Mario Monicelli nel buttarsi giù dal quinto piano dell’ospedale San Giovanni di Roma.
A cura di Eleonora D'Amore
913 CONDIVISIONI
paolo-villaggio-vero

Ospite d'eccezione nel contenitore pomeridiano di Storie, programma di Vero Tv: Paolo Villaggio è intervenuto per parlare delle condizioni attuali dell'Italia, delle generazioni più giovani e del coraggio avuto dal celebre regista Mario Monicelli, buttatosi giù dal quinto piano dell’ospedale San Giovanni di Roma il 29 novembre del 2010. Una morte improvvisa e a tratti inaspettata, carica di una forte dose d'amarezza soprattutto per coloro che avrebbero voluto donargli l'ultima speranza di vita:

Voi giovani avete il vizio di dire che siete infelici, di credervi delle vittime, di incolpare la nostra generazione o i politici. Dopo la guerra, in quindici anni l’Italia è diventata la quarta potenza economica mondiale. Oggi sta franando tutto, è colpa vostra. Sto iniziando a credere che siamo più felici noi vecchi che voi giovani. (…) L’Italia è un paese di merda. Uno deve per forza soffrire come un cane, Monicelli si è buttato giù, ha avuto un grande coraggio, da ammirare.

In conclusione una riflessione sui grandi attori del passato ("Gassman il più leale, Tognazzi il più intelligente") e su quelli del presente ("Sono tutti bravi, ma io oggi non guardo la televisione").

913 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views