Federica Sciarelli aveva chiarito ad inizio trasmissione: "Criticateci, ma solo dopo aver visto questo programma". La contestata presenza di Pamela Prati in trasmissione è in effetti resa marginale. È seduta, assiste in silenzio alle reali testimonianze di persone che hanno subito davvero truffe romantiche, persone a cui è stata tolta la dignità oltre a ingenti somme di denaro. E Pamela Prati è lì, di tanto in tanto viene inquadrata, ma non dice una sola parola. È come se fosse per lei una sorta di lezione, una penitenza.

L'appello di Federica Sciarelli

"Criticateci ma dopo aver visto questo programma"., aveva detto Federica Sciarelli nell'anteprima di "Chi l'ha visto?". E, in effetti, la patata bollente viene freddata così: con Pamela Prati costretta ad ascoltare. Al momento in cui scriviamo, non è praticamente mai intervenuta. Pamela Prati è ufficialmente presente, senza percepire compenso, per assistere alle inchieste di "Chi l'ha visto?".

La polemica su Chi l'ha visto?

Quando è stata annunciata la presenza di Pamela Prati in trasmissione, la redazione di "Chi l'ha visto?" si è ritrovata sommersa dalle polemiche. L'Onorevole Michele Anzaldi, segretario e membro della Commissione Vigilanza, ha commentato a Fanpage.it: "Dovrebbero chiamare le persone che vengono truffate sul serio, gli anziani, non Pamela Prati". Stefano Coletta, direttore di Rai3, ha subito precisato a IlFattoQuotidiano.it che Pamela Prati non avrebbe comunque percepito compenso. Precisazioni che non sono bastate a fermare la pioggia di tweet degli spettatori di "Chi l'ha visto?", sorpresi dall'annuncio: "Abbiamo sempre considerato Chi l'ha visto? come l'ultima vera trasmissione da servizio pubblico". Il ruolo di Pamela Prati all'interno della trasmissione, però, appare al momento in cui scriviamo misurato e privo di ogni volontà di spettacolarizzazione.