L'annuncio dei Palinsesti Rai 2020/2021 ha suscitato, come ogni anno, la delusione di chi si è visto escluso. Stamattina, il direttore di Rai3 Franco Di Mare ha annunciato i nomi dei nuovi conduttori del programma Mi manda Rai3. A prendere il timone della trasmissione precedentemente condotta da Salvo Sottile, saranno Lidia Galeazzo e Federico Ruffo. Sottile ha commentato questa scelta a Adnkronos.

Mi manda Rai3, Salvo Sottile non è stato riconfermato

Salvo Sottile è orgoglioso del lavoro fatto alla guida di Mi manda Rai3 e dei risultati ottenuti in termini di ascolto e non condivide la decisione comunicata da Franco Di Mare in occasione della presentazione dei Palinsesti Rai: "Se la condanna è essere un giornalista esterno e per questo devi essere messo da parte, allora tutti i giornalisti esterni che ci sono in Rai devono preoccuparsi, perché se si segue la logica di Di Mare presto verranno mandati via, no?". Quindi ha aggiunto che ritiene non esistano giornalisti di serie A e di serie B: "Ci sono giornalisti del servizio pubblico che sono bravi e giornalisti che non sono interni alla Rai che sono altrettanto bravi".

Salvo Sottile deluso da Franco Di Mare

Salvo Sottile ha precisato che non contesta la possibilità di Franco Di Mare di scegliere o meno se affidargli il programma televisivo. Ciò che reputa inaccettabile è il fatto che il direttore di Rai3 non sia stato chiaro con lui. A suo dire, Di Mare non avrebbe risposto ai suoi messaggi e alle sue telefonate:

"Di Mare non mi ha confermato e va benissimo, ci sta. L'unica cosa che mi dispiace è che non mi ha mai parlato chiaramente. Lo consideravo un amico, abbiamo lavorato anche in Afghanistan insieme. Ci sta il fatto che tu puoi congedarti da qualcuno e lasciarlo a casa perché non rientra nella tua linea editoriale, ma credo ci sia un bon ton, una sorta di educazione che ti porta ad essere chiaro con le persone. Lui non mi ha mai risposto ad un messaggio o a una telefonata, questo al di la di tutto è la cosa che più mi dispiace".