La stagione televisiva 2018-2019 si è conclusa da poche settimane ed è già tempo di parlare della prossima, visto che il 2 luglio sono stati presentati, a Portofino, i palinsesti Mediaset di autunno e inverno. Palinsesti che, a quanto si apprende dalle comunicazioni ufficiali dell'azienda, non contempla spazi in prima serata per Paolo Bonolis, tra i volti più amati e apprezzati dal pubblico delle reti del Biscione. Per lui, al momento, la sola conferma dello spazio pomeridiano di "Avanti un altro", da anni una certezza del preserale di Canale 5.

Eppure Paolo Bonolis viene da un'annata decisamente positiva, con un successo suffragato da numeri interessanti sia per la sua seconda edizione di "Scherzi a Parte", andata in onda a fine 2018, sia per la trionfale ottava stagione di "Ciao Darwin", macchiata solo da quegli incidenti al genodrome la cui responsabilità non è in alcun modo attribuibile al conduttore. Per i prossimi mesi, invece, non v'è traccia di progetti destinati all'esplosivo conduttore romano. Nessuna traccia della serata speciale de "Il Senso della Vita" di cui si era tanto parlato nei mesi scorsi (annunciato dal suo agente Lucio Presta), né di quei progetti cui Bonolis aveva accennato in una lunga intervista rilasciata a Fanpage.it alcuni mesi fa, annunciando di avere in mente dei nuovi programmi la cui realizzazione avrebbe richiesto necessariamente l'interlocuzione con una rete disponibile a rischiare e mettersi in gioco, per lanciare un prodotto innovativo e di rottura: "Sperimenterò non quando lo decido io, ma quando quello che vorrei fare sarà consono alle ambizioni dell'azienda con la quale mi interfacci", aveva detto.

C'è aria di crisi tra il conduttore e Mediaset? È presto per dirlo, soprattutto in virtù di un accordo contrattuale ancora in essere che prevede la presenza quotidiana di Bonolis su Canale 5 per diversi mesi con "Avanti un altro". C'è da sottolineare, inoltre, che i palinsesti presentati da Mediaset si riferiscono a un lasso di tempo che non copre tutta la prossima stagione televisiva e lascia aperto uno spiraglio per la prossima primavera. Che Mediaset stia attendendo prima di poter annunciare un nuovo e importante progetto televisivo di Bonolis?