23 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Orrore ortografico di Real Time per San Valentino, gaffe involontaria o strategia?

Sulle pagine Facebook e persino sulla carta stampata campeggia l’apostrofo “criminale” tra un e amore in un post dedicato alla festa degli innamorati. Nonostante gli insulti, il post non è stato rimosso e sembra chiaro che quindi l’errore ortografico fosse tutt’altro che casuale.
A cura di Andrea Parrella
23 CONDIVISIONI
Immagine

"L'amore è un apostrofo rosa tra le parole Real e Time". Verrebbe da rivisitare così la celebre citazione per trattare l'errore (o la trovata volontaria?) della rete televisiva Discovery. Nelle ultime ore Real Time ha pubblicato. sulla pagina Facebook ufficiale e anche sui giornali cartacei, una pubblicità per San Valentino con un'illustrazione piuttosto semplice che però contiene un orrore grammaticale che farebbe rizzare i capelli di qualsiasi docente di scuola primaria: l'apostrofo tra un e amore. Siccome sappiamo che l'esigenza di viralità è all'ordine del giorno, sarebbe una conclusione troppo affrettata quella di gridare all'errore, sottolineando la disattenzione dei creativi di Real Time. Anzi, l'ipotesi è esclusa a prescindere, visto che il post ha ricevuto moltissimi commenti negativi e, nonostante ciò, non è stato rimosso dalla pagina a distanza di più di 4 ore.

Cosa si cela, dunque, dietro questa strategia di Real Time? Si potrebbe immaginare si tratti della campagna di lancio per un nuovo programma in partenza nei prossimi giorni, ma allora perché accostarlo a San Valentino? Guardando la guida tv del 14 febbraio di Real Time non si notano programmi che possano avere un legame stretto con questo errore grammaticale, ma nel frattempo la valanga di commenti contro (o a favore) di Real Time è già partita. Si potrebbe dire che, solo per questa ragione, la campagna abbia già avuto la visibilità che cercava e i pubblicitari di Real Time, a questo punto, si staranno già gustando gli effetti primari della loro strategia.

23 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views