596 CONDIVISIONI
10 Aprile 2021
12:31

“Non sarà lo stesso senza di lui”, le condoglianze degli interpreti del principe Filippo in The Crown

Parlano gli interpreti del Principe Filippo in The Crown. Le condoglianze di Matt Smith a sua maestà la Regina Elisabetta II e a tutta la famiglia reale: “non sarà lo stesso senza di te”. Tobias Menzies affida ai versi di Shakespeare il suo ricordo. Jonathan Pryce sarà il nuovo interprete del principe Filippo nella quinta e sesta stagione di The Crown.
A cura di Gabriele Crispo
596 CONDIVISIONI

Dopo la morte del principe Filippo di Edimburgo, marito della regina Elisabetta II, sono giunti, come era ovvio che fosse, tanti messaggi di condoglianze e pensieri, anche da parte del cast di The Crown, la fortunata serie Netflix, le cui riprese per la quinta stagione inizieranno questa estate. Filippo di Edimburgo, morto a 99 anni il 9 aprile, lascia un'impronta indelebile, non solo sulla famiglia reale britannica e sul Regno Unito, ma per l'immaginario collettivo di tutto il mondo. Di sicuro la figura del marito della Regina Elisabetta  è incastonata nella pluripremiata serie The Crown, prodotta da Peter Morgan e in onda dal 2016 su Netflix.

Le condoglianze alla Regina e i pensieri del cast di The Crown per il Principe

La morte del Principe Filippo ha commosso il Regno Unito e il mondo intero e naturalmente anche i protagonisti di The Crown, che hanno interpretato il principe nella serie. Matt Smith, che ha interpretato il marito di Elisabetta II nelle prime due stagioni di The Crown, ha dichiarato: "Vorrei rivolgere le mie condoglianze a Sua Maestà la Regina e alla Famiglia Reale. Il principe Filippo era un grande. E lo sapeva". L'attore ha poi sottolineato che il Principe ha avuto uno stile e una vita incredibile, aggiungendo: "Grazie, non sarà lo stesso senza di te". Tobias Menzies, che invece ha interpretato il principe consorte nella terza e nella quarta stagione di The Crown, su Twitter scrive: "Se so qualcosa del Duca di Edimburgo, sono abbastanza sicuro che non vorrebbe che un attore si esprima sulla sua vita, quindi lascio l'onere a William Shakespeare". L'attore sceglie dei versi che ricordano "il costante servizio svolto in vita dal principe" in un mondo antico, un mondo che ormai non c'è più.

Nessuno potrà infatti riuscire a emulare la compostezza di un uomo, che oltre mezzo secolo fa, quando la mentalità non era di certo quella di oggi, ha saputo fare più volte un passo indietro per permettere a una donna di influenzare il mondo e guidare una Nazione e il suo popolo.  Un pensiero è giunto anche da tutto il team impegnato nella produzione della serie: "Netflix, Left Bank Pictures, Sony Pictures Television e il team della produzione di The Crown sono profondamente rattristati nell'apprendere la notizia della morte del Duca di Edinburgo. I nostri pensieri sono rivolti alla famiglia reale in questo momento triste".

Gli interpreti del Principe in The Crown

Accanto a Claire Foy e Olivia Colman – che si sono succedute nel difficile ruolo di Elisabetta – nelle passate stagioni, Matt Smith, interprete di Doctor Who e Tobias Menzies, che interpreta Edmure Tully in The Game of Thrones, hanno tracciato un ritratto di Filippo a luci e, soprattutto nelle prime due stagioni, ombre.  Ma a interpretare il Principe Filippo, nella quinta e sesta stagione di The Crown, quindi dagli anni '90, sarà Jonathan Pryce, con una lunga carriera alle spalle e famoso soprattutto per una delle sue ultime interpretazioni. Quella di Papa Francesco nel film I due papi di Fernando Meirelles, con cui ha ricevuto la candidatura al Golden Globe, al Premio BAFTA e al Premio Oscar al miglior attore, la prima della sua carriera. Jonathan Pryce è stato più volte protagonista di film per il grande e piccolo schermo e anche di un cartone animato.

Luci e ombre del principe Filippo di The Crown

Il Filippo di Smith è spesso crudele con Elisabetta, geloso del suo potere e della fama, insofferente del suo ruolo di sovrana, sempre un passo indietro alla moglie, freddo con i figli, in particolare con il primogenito, il principe Carlo. La serie fa riferimento anche all'infedeltà alla Regina, più volte smentite da Buckingham Palace. Più positivo è il Filippo di Menzies che invece mette in luce il lato umano del principe, alle prese con problemi emotivi della mezza età. The Crown non ha ancora finito di raccontare la royal family: le riprese della quinta stagione cominceranno a luglio e una sesta stagione è stata confermata da Netflix, con Jonathan Pryce,  nella parte del principe accanto a Imelda Staunton, la temibile Dolore Umbridge di Harry Potter, nei panni della moglie, l'ingombrante sovrana, la regina Elisabetta. Per vederlo nei panni del defunto principe consorte però bisognerà attendere almeno il 2022.

Le polemiche legate alle inesattezze nella trama

Il Segretario per la cultura inglese Oliver Dowden lo scorso dicembre ha aspramente criticato la serie: “Non è la storia vera, è una finzione”. Per Dowden  la serie dovrebbe specificare che le immagini mostrate nelle varie puntate della serie sono relative ad una storia di finzione e non ad una trasposizione totalmente veritiera dei fatti, come molti erroneamente credono. Oltre a Dowden, anche la famiglia reale e il fratello di Lady Diana, avevano in passato espresso delle perplessità sulla trama.

596 CONDIVISIONI
Funerali principe Filippo di Edimburgo: "Massimo 30 persone, niente fiori e condoglianze online"
Funerali principe Filippo di Edimburgo: "Massimo 30 persone, niente fiori e condoglianze online"
Chi è Filippo Scotti, l'attore che interpreta Paolo Sorrentino da giovane
Chi è Filippo Scotti, l'attore che interpreta Paolo Sorrentino da giovane
Il principe William rassicura sullo stato di salute del Principe Filippo
Il principe William rassicura sullo stato di salute del Principe Filippo
"Gigi D'Alessio papà per la quinta volta", Denise Esposito aspetta un figlio dal cantante
"Gigi D'Alessio papà per la quinta volta", Denise Esposito aspetta un figlio dal cantante
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni