Noemi Letizia, tra le protagoniste del reality ‘The real housewives di Napoli‘, si è raccontata in un'intervista rilasciata al settimanale Oggi. La donna, che oggi ha 28 anni, nel 2009 rimase invischiata in uno scandalo. Silvio Berlusconi si presentò a Casoria, dove si teneva la festa per il suo diciottesimo compleanno. Intercettata dai giornalisti, disse di conoscere da tempo il Cavaliere (che chiamava papi) e di raggiungerlo spesso a Milano e a Roma. Poco più tardi, Veronica Lario chiese il divorzio a Berlusconi. Quest'ultimo sostenne che tutto ciò che lo legava a Noemi Letizia, fosse solo la grande amicizia con il padre della giovane.

Le conseguenze dello scandalo

Nell'intervista rilasciata al settimanale Oggi, Noemi Letizia è tornata con la mente al periodo dello scandalo. Il suo nome era su tutti i giornali e le indiscrezioni su una presunta relazione con Silvio Berlusconi si rincorrevano insieme alle decise smentite del politico. Non fu facile per Noemi, gestire la situazione:

"Ho trascorso mesi chiusa in casa, senza uscire, senza mangiare, senza voler vedere gente perché non mi fidavo più di nessuno…L’unica cosa che riuscivo a fare era piangere. Volevo morire, sparire per sempre, farla finita… Ho subito un bullismo mediatico che non auguro neanche al mio peggior nemico. Anoressia, e poi un ritorno della depressione, che iniziai a conoscere quando avevo appena dieci anni quando persi tragicamente mio fratello. Annegavo nel dolore, alternavo periodi di leggerezza a periodi di buio totale".

La rinascita a ‘The real housewives di Napoli'

Alle spalle il matrimonio finito con Vittorio Romano, Noemi Letizia è attualmente legata a Carlo Pica. Ha tre figli. La partecipazione al reality ‘The real housewives di Napoli‘ ha per lei il sapore di una rinascita: "Ho deciso di fare questo reality, per mostrare a tutti chi sono veramente. Per troppo tempo ho seguito un copione scritto da altri, da sanguisughe che si fingevano interessate alla mia carriera professionale, a finti consiglieri che poi spiattellavano bugie alla stampa. E poi dalla famiglia del mio ex marito, che voleva plasmarmi a modo suo".