Continua la guerra in casa Zenga su sponda televisiva. Mentre Andrea Zenga sta facendo il suo percorso al Grande Fratello Vip, c'è il fratello Nicolò ospite di Barbara D'Urso a Domenica Live. Nicolò conferma che il portierone dell'Inter non c'è mai stato per i figli, ma l'arrivo in studio di Biagio D'Anelli, opinionista e amico di suo padre, accende gli animi con documenti fotografici che testimoniano i tentativi di Walter Zenga di avvicinarsi ai figli.

Le parole di Nicolò Zenga

Nonostante questo, Nicolò Zenga mantiene la calma e non inasprisce ulteriormente i toni. Anche con Biagio D'Anelli è in realtà un discorso pacato. Nicolò rivela:

A me spiace che si parli di guerra e di buttare fango. Lui non c'era nei momenti importanti della nostra vita, ma non gliene facciamo da colpa. Io e mio fratello non vogliamo passare da vittime, abbiamo solo raccontato quello che abbiamo provato e vissuto.

Le prove di Walter Zenga

Walter Zenga, che attualmente vive a Dubai, ha inviato attraverso Biagio D'Anelli una serie di prove fotografiche che dimostrano l'esistenza di un rapporto tra lui e i suoi figli. Alcune di queste foto riguardano proprio l'arrivo di Nicolò a Dubai. Foto che erano state pubblicate dallo stesso Nicolò sui social che si giustifica:

Ho tolto quelle foto tempo prima che mio fratello entrasse nella casa del GF VIP, quando mio padre mi ha bloccato sui social. Sono sempre andato io, lui non è mai venuto da noi. Io avevo bisogno di questo rapporto con mio padre, quando avevo occasione andavo a trovarlo. Andavo con la speranza di recuperare un rapporto che speravo di avere, ma non è successo. Tra ognuna di queste foto ci passa un anno o un anno e mezzo, perché?

Il desiderio di Nicolò Zenga

Nicolò Zenga vorrebbe che tutto possa finire con un abbraccio: "Un abbraccio vero", dice prima di concludere: "Non stiamo facendo la guerra, ho voluto dire le cose come stanno, per me finisce qua, stiamo bene lui non c'è stato ma non siamo qui a accusarlo, chiedo scusa se è passato questo messaggio. Io sarei disposto a un abbraccio e chiudere tutto in armonia se poi questo diventasse poi altro in futuro. Un abbraccio vero. Vorrei farlo, ma ho paura che finirebbe come le altre volte".