L'avvenimento più discusso del Festival di Sanremo è stato, senza dubbio, la squalifica di Bugo e Morgan dalla gara, in seguito alla performance della quarta serata nella quale il cantautore milanese ha cambiato arbitrariamente il testo della canzone "Sincero" e Bugo ha lasciato il palcoscenico. In segno di solidarietà Nicola Savino durante "L'altro Festival" ha voluto omaggiarlo cantando lui stesso la canzone, affiancato proprio dall'interprete del brano.

Nicola Savino e Bugo cantano Sincero

Sia Morgan che Bugo hanno sempre dichiarato che il pezzo con cui si sono presentati a Sanremo 2020 era un pezzo che parlava d'amicizia, un pezzo in cui si condannava l'ipocrisia e inneggiava alla purezza, alla sincerità come richiama per l'appunto il titolo della canzone. Ma a quanto pare non è andata proprio così tra i due cantautori, dal momento che gli screzi sono diventati alimento di una performance che ha generato una pioggia di commenti e polemiche e che gli è valsa la squalifica dalla kermesse. Per questo motivo, il conduttore de "L'altro Festival" ha deciso di dare l'opportunità al cantautore, tornato sulla scena dopo anni di silenzio, di potersi esibire senza intoppi e si è offerto di coprire la parte di Morgan.

Un duetto inaspettato, fuori dal comune, che ha ridato un po' di lustro alla figura di Bugo, vessato dall'irruenza e imprevedibilità di Morgan che a discapito dell'intera partecipazione alla gara, ha preferito far valere le sue ragioni davanti al pubblico italiano e agli occhi increduli di Amadeus che, però, ha saputo gestire la questione con la calma necessaria supportato da Fiorello che è riuscito a sdrammatizzare una situazione piuttosto critica.