Mimmo Lucano sarà ospite di Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa, domenica 21 ottobre, su Rai1. Arriva in queste ultime ore la conferma della presenza del sindaco di Riace, attualmente sospeso dopo l'indagine che nelle ultime settimane lo ha condotto agli arresti domiciliari e, successivamente, al divieto di dimora nel piccolo comune calabrese. Dopo essere stato ospite di Diego Bianchi, in arte Zoro, a Propaganda Live due settimane fa, Lucano torna a parlare in televisione e lo fa sulla prima rete del servizio pubblico.

La vicenda delle indagini su Lucano ha creato una enorme spaccatura di tipo politico in seno all'opinione pubblica. La reazione bipolare all'operato ai limiti con la legalità del sindaco di Riace ha visto la totale e piena solidarietà provenuta principalmente dall'opposizione, contrapposta alla condanna assoluta di quella parte politica ascrivibile in particolare all'ala leghista dell'attuale maggioranza di governo.

Appare dunque prevedibile che l'ospitata di Lucano da Fazio sarà a prescindere argomento di discussione e polemica, le cui proporzioni tendono a crescere se si pensa a Che Tempo Che Fa come un programma televisivo sul quale da tempo è in atto una campagna politica, soprattutto di ostilità da parte del centrodestra.

Mimmo Lucano costretto a lasciare Riace

Intanto due giorni fa, dopo la sospensione degli arresti domiciliari, Mimmo Lucano, accusato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, si è trovato costretto a dover lasciare Riace, in seguito al divieto di dimora deciso dal tribunale del Riesame. Il primo cittadino di Riace ha commentato così la decisione: "La mia paura è che tutto questo sia diventato un fatto politico, che adesso ci sia l’obbligo di stritolarmi. Forse ho sbagliato a dire che avremmo comunque mantenuto in vita il sistema Riace senza finanziamenti pubblici, che avremmo fatto accoglienza spontanea. Cosa ho fatto di male per non stare nel mio paese dopo che ci ho messo l’anima?”.