"Ballando con le stelle" is on fire! La quattordicesima edizione del format del sabato sera di Rai1 ha battuto, dopo tante sfide in cui è uscito sconfitto, la corazzata di "Amici di Maria De Filippi" grazie a un cast di grande spessore e una formula ormai consolidata. Ovvio che dietro al grande successo di questa edizione c'è il lavoro e il sacrificio di una grande squadra, capitanata da Milly Carlucci. La conduttrice, intervistata dal blog specializzato "Che Tv che fa", ha raccontato le sue impressioni a caldo e le sue soddisfazioni per l'incremento di spettatori netti che hanno portato a vincere la serata di sabato scorso.

Le parole di Milly Carlucci

Attenta a non cadere troppo nell'autocelebrazione, Milly Carlucci non nasconde la soddisfazione per aver migliorato i dati di ascolto generali. Allo stesso tempo, precisa che "la sfida" con il competitor è una cosa che resta ai giornalisti e che il pubblico vince sempre quando ha due programmi di grande valore da poter guardare. Conferma anche la presenza di Mara Venier come ospite della terza puntata, un grande colpo che può fare al caso della serata di sabato prossimo.

Tutti noi lavoriamo per migliorare e interessare il pubblico. Riuscirci dopo tanti anni è motivo di grande soddisfazione. Quanto alla sfida con “Amici” è una cosa che riguarda più giornalisti e addetti ai lavori. Tra Ballando e Amici a vincere è il pubblico che ha due programmi belli e longevi tra cui scegliere. Si, Mara (Venier, ndr) sarà con noi. È davvero una grande gioia, è una professionista pazzesca e una donna di grande comunicatività. È veramente la regina della domenica, il pubblico ama il suo modo genuino di porsi. Vediamo come se la caverà sulla nostra pista.

Il futuro in Rai

Non solo "Ballando con le stelle". Milly Carlucci ha intenzione di proporre alla Rai un nuovo programma in autunno, così da poter raddoppiare la sua presenza durante l'arco della stagione.

Ho due format in cui credo molto, ne parleremo a breve con la rete… due cose completamente diverse da Ballando che potrebbero funzionare e appassionare il pubblico di Raiuno.