La finale dell'Isola dei famosi 2021 ha avuto inizio nel segno di Michele Merlo. Il cantante ed ex allievo della scuola di Amici è morto in queste ore a causa di un'emorragia cerebrale provocata da una leucemia fulminante. Nei primi minuti della diretta della puntata trasmessa su Canale5 lunedì 7 giugno, Tommaso Zorzi ha preso la parola per ricordare Mike Bird.

Le parole di Tommaso Zorzi e Ilary Blasi per Mike Bird

Ilary Blasi è entrata in studio e ha preso la parola per introdurre la finale dell'Isola dei famosi 2021: "Questa è la finale dell'Isola dei famosi 2021, la prima in diretta dall'Honduras. I nostri naufraghi non saranno presenti in studio ma per fortuna non sono sola perché qui con me ci sono i miei tre compagni di avventura, che sono stati al mio fianco dalla prima puntata fino ad oggi. Senza di loro, non so se ce l'avrei fatta". 

A questo punto, Tommaso Zorzi ha chiesto di poter intervenire: "Ti voglio rubare dieci secondi per salutare Michele che ci ha lasciati oggi e credo che si meriti un applauso dallo studio".  Già su Instagram, l'opinionista aveva espresso il suo immenso dispiacere per l'accaduto: "Sono quelle notizie che uno spererebbe di non sentire mai. Ci siamo appellati tutti alla speranza. È brutto, è proprio una cosa su cui non riesco a farmene una ragione. È proprio questo che mi fa inca**are". Le persone presenti in studio hanno rivolto un fragoroso applauso a Michele Merlo mentre Ilary Blasi si è unita subito alle parole di Tommaso Zorzi: "Un abbraccio a tutta la sua famiglia".

La morte di Michele Merlo

La morte di Michele Merlo, che aveva solo 28 anni, ha sconvolto tutti. Nelle ultime ore l'Ausl di Bologna ha comunicato di avere aperto un'indagine interna: "Merlo è stato visitato dal medico di continuità assistenziale […] è in corso inoltre la ricostruzione puntuale del soccorso in emergenza avvenuto il giorno successivo che ha condotto all'intervento e al ricovero in Rianimazione. La direzione della Ausl ha dato mandato al Risk manager aziendale di procedere ad attivare l'iter per un audit di rischio clinico".