Riparte uno degli storici programmi del servizio pubblico, in onda da ben 26 anni: "Mi manda Raitre" torna in onda sulla terza rete Rai da martedì 6 settembre ogni settimana alle 22.45 dopo il talk show "Politics", con un volto nuovo. La neodirettrice di Raitre Daria Bignardi ha scelto Salvo Sottile come conduttore del programma che si occupa di svelare truffe e disagi che tormentano quotidianamente gli italiani.

In onda anche una striscia quotidiana alle 10

"Mi manda Raitre" andava in onda per la prima volta nel 1990, creato da Antonio Lubrano e Anna Tortora (ai tempi, infatti, si chiamava "Mi manda Lubrano"). La scelta di Salvo Sottile come conduttore non è l'unica novità della trasmissione, che oltre all'appuntamento settimanale in seconda serata vedrà la messa in onda anche di una striscia quotidiana ogni mattina (dalle 10 alle 11) dal lunedì al venerdì a partire dal 12 settembre. Ha spiegato Sottile nella presentazione del programma, indicando lo slogan "Pronti a lottare in difesa degli indifesi":

La differenza tra noi e altre trasmissioni che si occupano di inchieste sta nel fatto che noi andremo a verificare ogni segnalazione. In molti programmi che parlano di truffe invece il racconto rimane spesso in sospeso. Oltre a spiegare una storia, noi cercheremo di trovare una soluzione.

Mi manda Raitre 2016, le novità: tra gli inviati Mauro Casciari de Le Iene

"È un marchio storico che abbiamo deciso di rilanciare. Il successo nasce da una squadra che ogni anno si interroga su come migliorare. Abbiamo deciso di puntare su Sottile che, oltre a essere un volto popolare, è un giornalista", ha spiegato la Bignardi, che sta letteralmente rivoluzionando i palinsesti di Raitre con nuovi programmi e cambi di conduzione (vedi quello, molto controverso, di "Amore criminale", con Asia Argento al posto di Barbara De Rossi). Cambia così anche "Mi manda Raitre", con uno studio completamente rinnovato, la presenza di esperti – tra cui il fisico del Cnr Valerio Rossi Albertini e l'oncologa e nutrizionista Debora Rasio – e l'introduzione di un numero Whatsapp (3453131994) per permettere agli spettatori di interagire con la redazione. Tra gli inviati, inoltre, arriva Mauro Casciari, direttamente da "Le Iene". Inevitabile il confronto con lo show di Italia 1, ma Sottile precisa:

Siamo due programmi diversi. Casciari è un bravissimo collega, ma è soprattutto un attento raccontatore di storie, l'abbiamo preso perché è bravo a fare il suo lavoro, non perché viene dalle Iene.