50 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Maurizio Crozza si chiede se PD e PDL esistano ancora

Nella copertina di Ballarò, il comico genovese parla abbondantemente del “governo tecnico” e delle parole di Mario Monti.
A cura di Mattia Sparagna
50 CONDIVISIONI

Maurizio Crozza si chiede se PD e PDL esitano ancora

Altra interessante e "pungente" copertina di Maurizio Crozza che, come di consueto, apre la puntata di Ballarò. Il comico genovese questa  sera ha parlato ampiamente del "governo tecnico" e delle ultime dichiarazioni di Mario Monti. Non è mancata poi la solita stoccata all'attuale classe politica, chiedendosi se ancora esistano PD e PDL o se siano dei "pezzi d'antiquariato".

I membri del governo tecnico sono come i maggiordomi di Agatha Christie – Subito ficcante e pungente Maurizio Crozza che, durante la consueta copertina di Ballarò, ha subito delle attenzioni per il governo Monti: "Sono così belli, carini, gentili, calmi … Sembrano i maggiordomi dei gialli di Agatha Christie, non sembrano siano capaci di fare un omicidio ma poi vai all'ultima pagina della legislatura e scopri tutto". Rivolgendosi al sottosegretario Antonio Catricalà, Maurizio Crozza parla anche di Monti: "Obama ha incontrato il nostro premier e mentre lo stava elogiando Super Mario stava parlando al telefono, oltretutto con Cicchitto. Ma non è possibile, che figura ci facciamo? E poi ora l'america sa che esiste Cicchitto".

Pensioni dimezzate e benzina alle stelle – Sembra, per certi versi, un intervento simile a quello delle ultime settimane soprattutto quando Crozza parla degli interventi del governo: "Monti dice, citando Andreotti, che se il paese non è pronto lui non vuole tirare a campare e potrebbe lasciare. Ma non ho capito, come fa a dire questo? Avete dimezzato le pensioni, la benzina costa come un brunello e lui vuole andarsene? Ma com'è che prima avevamo uno che voleva sempre restare e ora lui vuole andare via?"

PD e PDL sono ormai antiquati – Poi il "mirino" del comico genovese si sposta e parla dei due partiti nazionali maggiori: "Ma mi chiedo, esistono ancora PDL e PD. Io credo che ormai siano antiquati, vecchi, passati". Poi Crozza prova ad ipotizzare la location  dell'incontro tra Casini e Bersani: "Hanno trovato l'accordo sulla legge elettorale proprio nel vecchio studio di Berlusconi, per intenderci quello con il palo della lap-dance al centro". Il monologo dell'uomo copertina di Ballarò termina con una superba imitazione di Bersani. Facendo il verso al leader del PD dichiara: "Ma io sono d'accordo sulla Riforma del Lavoro così com'è, la firmerei anche subito ma c'è la Camusso che mi bacchetta. Non se ne può più della segretaria della CIGL. Ma comunque, se dai da mangiare cacao alle galline non è che esce l'uovo di Pasqua. O meglio ancora, se metti una mela sulla tavoletta del WC, quello non diventa un MacBook".

50 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views