10 Aprile 2012
20:52

Maurizio Crozza parla dello scandalo che ha investito la Lega Nord (VIDEO)

Durante la copertina di Ballarò il comico genovese attacca duramente il Carroccio ma anche tutta la politica italiana e chiede l’eliminazione dei rimborsi elettorali.
A cura di Mattia Sparagna

Lo scandalo della Lega e i rimborsi elettorali da eliminare: questi i punti fondamentali del monologo andato in scena durante la consueta Copertina di Maurizio Crozza a Ballarò.

"E' tutto un equivoco" – Crozza è chiaro sin dall'inizio: "Bossi non ha colpe, è tutto un equivoco". Si perché secondo l'ironica ricostruzione del comico genovese il leader della Lega Nord non sapeva di tutto ciò che accadeva con i soldi dei rimborsi elettorali: "Si sa, Bossi si mangia le parole quando parla e non è stato capito. Ha chiesto di investire in Titoli di Stato e di riformare il palazzo mentre i suoi del Carroccio hanno capito di investire in titoli di studio e di ristrutturare il terrazzo". E tutto abbastanza chiaro per Crozza visto che è impensabile che la Lega possa fare affari con la ‘ndrangheta: "Ma vi immaginate un boss della ‘ndrangheta e un leghista? Uno parla di droga, gioco d'azzardo, prostituzione e quant'altro, il leghista di acquisto e vendita di diplomi".

Il Trota ha dato il buon esempio – Un plauso va fatto a Renzo Bossi che, dopo aver sbagliato, ha avuto la decenza di abbandonare: "Il Trota è andato via, ha lasciato e si è dimesso. Almeno lui ha avuto la decenza di farlo. Mentre Rosy Mauro no … è scoppiato l'orgoglio padano". Ma anche per Renzo Bossi le cose non sono poi così chiare: "Il Trota aveva un autista che gli faceva da bancomat … Incredibile !! Però forse è normale, un bancomat normale è forse troppo difficile da usare per il Trota, fa troppe domande, ci vorrebbe un diploma … ". Crozza ne ha anche per Maroni. Il nuovo leader della Lega Nord si è indignato per ciò che è accaduto: "Maroni chiede pulizia, pulizia, pulizia. Ma io dico, Maroni dov'eri, dov'eri, dov'eri?".

I rimborsi elettorali – Altro punto fondamentale della copertina di Crozza è stato quello che riguarda i rimborsi elettorali ai partiti: "Ma non avevamo fatto un referendum per l'abolizione dei rimborsi? A no quelli erano i finanziamenti ai partiti … Beh, discorso molto diverso. Comunque bisogna  sapere che dal '99 al 2008 i partiti si sono aumentati i rimborsi elettorali di oltre il 1000%". La chiusura di Crozza è abbastanza chiara: "C'è chi si chiede come sia possibile che i partiti abbiano un tesoriere, ma io mi dico com'è possibile che un partito abbia un tesoro. Bersani dice che è ora che le cose cambino e che i rimborsi siano trasparenti. Invece io credo che il rimborso non deve esserci … Più trasparente di così".

Massimo Gramellini sullo scandalo della Lega Nord
Massimo Gramellini sullo scandalo della Lega Nord
Maurizio Crozza e i mondi paralleli [VIDEO]
Maurizio Crozza e i mondi paralleli [VIDEO]
Maurizio Crozza e l'Italia paralizzata [VIDEO]
Maurizio Crozza e l'Italia paralizzata [VIDEO]
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni