26 Aprile 2016
18:13

Maurizio Costanzo attacca Bruno Vespa: “Non si porta il figlio di un mafioso in tv”

Il conduttore annuncia a “Chi” la presenza di Fabrizio Corona nella nuova edizione del “Maurizio Costanzo Show”, in onda dal 5 maggio su Rete 4, e rivendica la sua storia professionale criticando l’intervista al figlio di Totò Riina andata in onda a “Porta a Porta”.
A cura di Andrea Parrella

Maurizio Costanzo, 78 anni il prossimo agosto, è uno che di mollare il suo lavoro di sempre proprio non ne vuole sapere. Qualcuno lo definirebbe attaccatissimo alla sua poltrona, restio a lasciare spazio alle giovani leve. Probabilmente è così, visto il potere che Costanzo continua a vantare, in Rai come a Mediaset, da capostruttura di Domenica In a conduttore di un programma su Rai Premium, passando per il ritorno del Maurizio Costanzo Show, di ritorno in tv il prossimo 5 maggio, su Rete 4.

Il Maurizio Costanzo Show programma più longevo della nostra tv, più di 4000 puntate all'attivo, ritornato in tv dopo un lungo periodo di pausa negli anni scorsi. In un'intervista rilasciata al settimanale Chi il conduttore ha annunciato le novità di questa edizione, concentrandosi molto su un caso che ha caratterizzato la discussione politica e televisiva delle ultime settimane, l'intervista di Bruno Vespa al figlio di Totò Riina: "Bisogna capire che se porti in televisione il figlio di un mafioso, se dai voce a Giovanni Riina, il figlio di Totò Riina, lui non farà una semplice intervista, ma manderà messaggi camuffati da intervista e questo non è giusto". Il riferimento è tutt'altro che velato ed è in qualche modo una frecciata esplicita a Vespa, il cui Porta a Porta, da più di quindici anni, ha in qualche modo sostituito il Costanzo Show in qualità di salotto ufficiale della tv. Costanzo, che di mafia ne sa certamente qualcosa essendo uscito indenne dall'attentato di via Fauro, analizza anche la questione da un punto di vista non solo televisivo e rivendica il suo passato professionale:

Io dal padre di Riina ho avuto una condanna a morte, sono vivo per miracolo. E ricordatevi che se la mafia non fa attentati da vent'anni non è per la pace o per una guerra vinta contro di lei, ma perché la nuova mafia è quella che fa affari con lo Stato. Non ho paura a dirlo, e io, che di inchieste sulla mafia ne ho fatte, qualche piccola idea ce l'ho.

Fabrizio Corona al Maurizio Costanzo Show

Maurizio Costanzo annuncia a Chi anche il primo ospite del ritrovato format Uno contro tutti, segmento della trasmissione che nella prima puntata vedrà protagonista Fabrizio Corona: "La storia personale di Corona tocca molti aspetti: cronaca nera, cronaca rosa, imprenditoria, attualità, giustizia, gossip e bancarotta, ma non mafia. Chiariamolo subito". L'ex re dei paparazzi in questi giorni è protagonista, proprio sul settimanale diretto da Alfonso Signorini, della prima intervista rilasciata dal giorno dell'uscita dal carcere nella quale ha parlato dell'importanza che il figlio Carlos ha avuto sulla sua riabilitazione e del rapporto con Belen Rodriguez.

Pippo Baudo dice no a Bruno Vespa e a 'Porta a Porta': "Sarebbe necrologio anticipato"
Pippo Baudo dice no a Bruno Vespa e a 'Porta a Porta': "Sarebbe necrologio anticipato"
Lite a Porta a Porta, Renato Brunetta accusa Bruno Vespa: "Sei sottomesso a Renzi"
Lite a Porta a Porta, Renato Brunetta accusa Bruno Vespa: "Sei sottomesso a Renzi"
Vespa intervista Riina, Freccero: "Bruno se ne frega perché sa di essere a fine carriera"
Vespa intervista Riina, Freccero: "Bruno se ne frega perché sa di essere a fine carriera"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni