Matteo Gentili è stato ospite di ‘Pomeriggio Cinque‘. L'ex concorrente del ‘Grande Fratello‘ ha voluto dire la sua sulla fine della relazione con Alessia Prete. Ha spiegato che quando stanno insieme, tra loro non ci sono grandi problemi. Tutto peggiora con la distanza. A suo dire, la (ex?) fidanzata sarebbe solita accusarlo di averle rovinato la vita.

Le accuse di Alessia Prete e il problema della distanza

Matteo Gentili ha raccontato che in uno degli ultimi tentativi di riconciliazione, tutto sembrava andare per il meglio fino a quando ognuno è tornato alla sua città: "Dopo due giorni di lontananza abbiamo litigato di nuovo e lei mi ha accusato di averle rovinato la vita. Mi ha detto che merito di stare da solo perché ho un carattere difficile, mi ha accusato di averle messo pressione sui social cancellando le foto e perciò è stata bocciata all’esame". In un'occasione Alessia Prete si sarebbe presentata a casa sua in lacrime, sostenendo di non poter più andare avanti con lui:

"Mi ha fatto una sorpresa ed è arrivata a casa mia, ma si è messa a piangere e mi ha detto: “Guarda Matteo siamo troppo diversi e non possiamo andare avanti”. Io a quel punto le ho chiesto di fare il Capodanno insieme e vedere come andava. Sembrava andare meglio, ma il problema si è ripresentato con la distanza. Io sono abituato a stare lontano dai miei affetti, ho lasciato casa quando avevo 14 anni per giocare a pallone. Lei no, questo è stato il problema. Poi c’è da dire che io non sono un tipo molto affettuoso e magari con la distanza lei ne ha risentito".

Tra loro mancherebbe la fiducia

Matteo Gentili, pur dicendosi ancora innamorato di Alessia Prete, sembra deciso a non tornare indietro. A suo dire, tra loro sarebbe venuta meno la fiducia. Inoltre, avrebbe notato di stare meglio quando non la sente: "I sentimenti non finiscono in 15 giorni, io sono ancora innamorato di lei, però non basta solo il sentimento. Alessia è stata molto importante per me, però serve anche la fiducia, la stima. Al momento è una settimana che non la sento, una decina di giorni. La cosa brutta è che adesso sto meglio a non sentirla che a sentirla. Nell’ultimo mese ogni volta che la sentivo era una tragedia, una litigata, un’offesa. Alessia forse cerca un qualcosa che Matteo non riesce a darle, perché Matteo non ti riempie di coccole, ma è una persona che sai che c’è, è un ragazzo rispettoso. Ma probabilmente a lei serve altro".