Il 2 ottobre è andata in onda l'ultima puntata della quarta stagione di Matrimonio a Prima Vista Italia. Un appuntamento davvero atteso con il quale il pubblico avrebbe finalmente scoperto come le coppie partecipanti, alla fine del loro percorso conclusosi alla settima puntata, avrebbero deciso di continuare insieme oppure lasciarsi questa esperienza alle spalle. Gli esiti di quello che, in fin dei conti, è anche un esperimento sociale erano piuttosto prevedibili.

Il "sì" di Luca e Cecilia

Come i fan della trasmissione si sarebbero aspettati, gli unici a voler rimanere uniti dopo questo strano periodo di conoscenza e convivenza, sono stati Luca Serena e Cecilia De Stefanis. I due avevano dimostrato sin dall'inizio di essere predisposti ad affrontare questa avventura, vivendo anche il giorno del loro matrimonio in piena serenità e giovialità, nonostante l'imbarazzo da prima volta che li ha colti nel ritrovarsi all'altare senza essersi mai visti. Ebbene c'è da dire che la loro compatibilità era stata studiata per bene dagli esperti del programma, che guardando i loro profili avevano decretato una possibile affinità dell'88%. Gli esiti dell'ultima puntata hanno dato ragione a questo calcolo probabilistico, nonostante la decisione non fosse del tutto scontata. Entrambi avevano maturato dei dubbi durante il percorso, non sapevano se continuare sarebbe stata la scelta giusta, ma alla fine si sono lasciati andare a questa conoscenza, superando le insidie iniziali. Luca e Cecilia sono la seconda coppia, in quattro edizioni, a portare avanti il matrimonio, certo non possiamo prevedere per quanto.

Le coppie che hanno divorziato

Le altre coppie formate da Marco Rompietti e Ambra Radicioni, Fulvio Amoruso e Federica Majorano non erano destinate a stare insieme. Il loro viaggio in questo matrimonio progettato a scatola vuota non è stato semplice, anzi, le incomprensioni e le difficoltà si sono dimostrate insormontabili, tanto da non poter continuare con l'idea di darsi una seconda chance. Non c'è stato nulla che abbia fatto protendere almeno uno dei due componenti delle coppie a pronunciare un timido "sì", la decisione è stata unanime, il divorzio era l'unica soluzione possibile con la quale poter concludere questa esperienza.