Ospite del programma ‘Belve‘, Massimo Giletti ha parlato del discusso stipendio di Fabio Fazio (qui le dichiarazioni a riguardo) ma anche del suo futuro televisivo. Ha spiegato che fino alla fine di questo mese non potrà rivelare in quale rete proseguirà la sua carriera: "Fino a fine giugno sarò come Mark Caltagirone su questa cosa. Solo la D'Urso potrebbe farmi dire qualcosa, visto che lei con l'inesistenza, con il nulla riesce a creare mostri dove non ci sono. Aspettiamo fine giugno".

Barbara D'Urso impedì l'arrivo a Mediaset di Giletti?

Francesca Fagnani ha ritirato fuori un'indiscrezione che circolò due anni fa. All'epoca si vociferava che Barbara D'Urso avesse ostacolato l'ingresso a Mediaset di Massimo Giletti. Il conduttore ha dichiarato di essere a conoscenza di queste voci ma non ha mai avuto modo di chiedere conferma alla collega di Canale5:

"Io credo che se Pier Silvio Berlusconi si facesse dettare i temi dalla D'Urso sarebbe finita. Come se la Juventus si facesse dettare l'allenatore da Ronaldo. Che società è? Se lo fosse sarebbe triste. Non credo che potrei disturbare Mark Caltagirone, faccio un altro tipo di televisione. Magari però uno ha il suo territorio e pensa di tenerlo tutto per sé. È vero che questa voce vola, si sente. Un giorno la D'Urso me lo dirà se vorrà. Io non gliel'ho mai chiesto".

Quindi ha espresso la sua opinione sulla televisione di Barbara D'Urso. La apprezza per i risultati che riesce a portare a casa ma non condivide il fatto che, a suo dire, la conduttrice tenderebbe a fare leva sull'esaltazione del nulla:

"La D'Urso è bravissima a gestire questo tipo di televisione. Poi ognuno nella vita fa quello che sente. Io ho difficoltà a vedere l'esaltazione del nulla, il creare la morbosità sul nulla. Comunque grande rispetto perché è una donna che fa grande televisione in termini di numeri. Ha una qualità infinita, è sempre perfetta, sempre bella. Avercene se si fa la tv commerciale. Altro è porsi la domanda: che tipo di tv faccio?".

Massimo Giletti tormentato da una stalker

Infine, Massimo Giletti ha raccontato di essere stato vittima di stalking. Una donna si sarebbe presentata ogni giorno alla sua porta e in un'occasione si sarebbe spinta fino a fargli la spesa. Il custode era convinto che quella donna fosse la moglie di Giletti:

"Sì ho avuto degli stalker. Non ho avuto paura ma si genera un fastidio. Un giorno arrivo a casa e il custode mi dice: ‘Guardi c'è la spesa per lei'. Io gli chiedo: ‘Che spesa?' e lui: ‘L'ha fatta sua moglie'. Ma io non sono sposato. Mi disse che c'era una signora che veniva tutti i giorni. In effetti c'era una donna che veniva tutti i giorni fuori dalla porta, ossessionata da me. Addirittura mi portò la spesa. Arrivai ad avere 200 telefonate al giorno. Riuscii a rintracciarla grazie alla DIGOS e a un paio di intuizioni. Gli stalker uomini, invece, ce li ho in tutti i momenti".

(Qui il video integrale dell'intervista rilasciata a Francesca Fagnani).