29 Aprile 2017
19:44

Mariano Di Vaio lascia “Seflie”, non ci sarà nella seconda edizione

Il modello e fashion blogger non parteciperà alla seconda edizione del programma condotto da Simona Ventura, in partenza l’8 maggio 2017 su Canale 5.
A cura di Andrea Parrella

Mariano Di Vaio non ci sarà nella seconda edizione di "Selfie – Le cose cambiano". Il modello e fashion blogger non parteciperà al programma condotto da Simona Ventura, a differenza di quanto accaduto nella prima edizione quando era stato vero e proprio protagonista, insieme a Belén Rodriguez. Lo annuncia il programma Verissimo, che non spiega le ragioni di un accordo non rinnovato, limitandosi ad annunciare l'assenza di Di Vaio. La seconda edizione di Selfie, segnata dall'arrivo di Belén Rodriguez come inviata, avrà dunque dei nuovi protagonisti con i quali Canale 5 spera di dare la spinta definitiva per renderlo un titolo definitivo della rete.

Chi è Mariano Di Vaio

Nato il 9 maggio 1989 (età 27 anni) ad Assisi, Mariano parte giovanissimo e va in giro per il mondo, diventando modello a Londra, studia a New York come attore, per poi diventare in breve tempo uno dei fashion blogger di moda maschile più seguiti al mondo (grazie al blog MDV Style). Il 2016 è l'anno della consacrazion definitiva con la pubblicazione del suo primo libro “My dream job. Conversazione con Mark Y. Lane”.

La storia d'amore con Eleonora Brunacci

Ad arricchire il suo personaggio a livello pubblico c'è certamente la storia splendida con sua moglie Eleonora Brunacci, avvocato perugino, anche lei bellissima, spesso protagoniata delle immagini social di Mariano. Lei stessa, in un'intervista di qualche tempo faa Vanity Fair, ha raccontato così la passione del marito poi diventata un lavoro:

Quando l’ho conosciuto era appena tornato da New York dove era stato a studiare recitazione, un corso della NY Film Academy che si era pagato con dei piccoli lavori da modello. In America, mi raccontava, i blog erano già molto in voga e qualsiasi ricerca passava proprio per uno di questi. L’idea del suo blog l’ha sviluppata un anno dopo che ci siamo messi insieme, e probabilmente se non ci fosse stata l’America, non ci sarebbe stato nemmeno il suo attuale lavoro. Io in quel periodo stavo facendo pratica in uno studio legale, ci vedevamo solo di sera e quando mi raccontava della sua idea io, semplicemente, lo incoraggiavo. Mariano è pratico e determinato, non ho mai pensato che quello sarebbe rimasto solo un hobby

Come sta Mariano Di Vaio dopo l'infortunio con la racchetta
Come sta Mariano Di Vaio dopo l'infortunio con la racchetta
Mariano Di Vaio: "Guadagno cifre che quando facevo il cameriere non immaginavo neanche"
Mariano Di Vaio: "Guadagno cifre che quando facevo il cameriere non immaginavo neanche"
Mariano Di Vaio in ospedale dopo un infortunio: "Incidente con una racchetta"
Mariano Di Vaio in ospedale dopo un infortunio: "Incidente con una racchetta"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni