Sarà un'estate strana, diversa, per tutti noi e anche per la televisione. Messa in stand by per più di due mesi, costretta agli straordinari, la Tv affronterà un mese di giugno diverso da quello cui ci siamo abituati negli ultimi anni, fatto di chiusure di programmi, finali di stagione, partenza di contenitori estivi. Quest'anno, per effetto del coronavirus, non sarà così e la partenza della stagione televisiva estiva slitterà di almeno un mese, sia in Mediaset, che in Rai.

Rai1 in particolare, come ci dicono i listini pubblicitari, prova a dare ai palinsesti di giugno una forma quanto più prossima a quella classica, ripristinando quasi in toto la programmazione autunno-inverno. Diversi i programmi che nelle ultime due settimane sono tornati regolarmente in onda, da Vieni da Me a L'Eredità, ma solo il secondo continuerà ad andare in onda fino alla fine di giugno.

Marco Liorni al mattino con Italia sì! Morning

Una novità importante arriva al mattino. Se UnoMattina è stato prolungato fino alla fine di giugno, Valentina Bisti e Roberto Poletti non cederanno più la linea a Eleonora Daniele, bensì a Marco Liorni, pronto a prendere temporaneamente il posto della conduttrice in procinto di partorire con Italia sì! Morning. Il programma sostituirà Storie Italiane, da due mesi allungato per occupare anche la fascia di Elisa Isoardi. Straordinari per Liorni, dunque, che andrà avanti fino a fine giugno per poi lasciare spazio, pare, alla coppia composta da Beppe Convertini e Anna Falchi. Liorni terrà anche lo spazio del sabato pomeriggio e non è chiaro capire se si aggiungerà alla partenza di Reazione a catena, o lo sostituirà. Su questo c'è incertezza, visto che il quiz estivo, la cui partenza è solitamente prevista all'inizio di giugno, quest'anno non vedrà la luce prima di luglio, con il rischio serio che possa saltare a piè pari un'annata. A proposito de La Prova del Cuoco, il cooking show con Isoardi tornerà in onda dal 25 maggio.

Al pomeriggio torna Pierluigi Diaco con Io e Te

Caterina Balivo non farà in tempo a riabituarsi alla messa in onda quotidiana dopo un mese e mezzo di stop, che dal primo giugno cederà nuovamente il posto a Pierluigi Diaco, come accaduto l'anno scorso. Al posto di Vieni da me torna infatti Io e Te, che ha convinto Stefano Coletta nonostante il conduttore venisse considerato un uomo di Teresa De Santis, ex direttore della rete. A seguire resta invece l'appuntamento de La Vita in Diretta, anche questo prolungato fino alla fine di giugno (non ci sono ancora notizie certe sui conduttori dell'edizione estiva che sostituiranno la coppia Cuccarini-Matano).

Fiction in replica in prima serata, torna Che Dio ci aiuti 5

Se alla domenica prosegue l'appuntamento con Mara Venier fino a fine giugno ed è previsto il ritorno di Carlo Conti con un nuovo programma, in prima serata Rai1 continuerà a dare largo spazio alla fiction in replica. Da Il giovane Montalbano che sostituirà le repliche del commissario di Luca Zingaretti, al ritorno di Che Dio ci aiuti 5 con Elena Sofia Ricci che resta in prima serata dopo il successo di Vivi e lascia vivere