La puntata di ‘Che tempo che farà‘, striscia condotta da Fabio Fazio e che precede il Tg2, in onda domenica 3 novembre è stata caratterizzata dall'assenza del Mago Forest. L'artista, all'anagrafe Michele Foresta, non si è presentato in studio. È intervenuto in un video messaggio, nel quale ha spiegato: "Ciao Fabietto, ti saluto da Nicosia. È bella, devi venire a trovarci. Purtroppo io stasera non posso essere lì con voi. È colpa mia, ammetto le mie colpe".

L'esilarante motivazione dell'assenza

Il Mago Forest non ha svelato la reale motivazione della sua assenza. Munito di una testa in ceramica di Caltagirone, ha dichiarato di essersi confuso per via del cambio dell'ora avvenuto nei giorni scorsi. Anziché mettere l'orologio indietro di una sola ora, lo avrebbe messo indietro di una settimana: "Sono venuto qua a Nicosia a trovare mia mamma, però la settimana scorsa ho fatto casino con il cambio dell'ora. Anziché mettere l'orologio di un'ora indietro, l'ho messo indietro di una settimanaQui a Nicosia adesso è domenica scorsa, quindi purtroppo mi spiace, non faccio in tempo". Ha assicurato, tuttavia, che non mancherà nella prossima puntata: "Sarò in anticipo per la prossima settimana. Ci vediamo presto. Ciao Fabietto, saluti anche dalla mamma". 

Sostituito da Raul Cremona

Fabio Fazio ha fatto in modo che gli spettatori non restassero senza un mago. Così, ha invitato Raul Cremona che ha vestito i panni del Mago Oronzo e ha voluto dire la sua sulla misteriosa assenza del Mago Forest. Anche lui ha puntato sull'ironia: "Non ha detto la verità. Non ha il coraggio di dire che è stato costretto a restare in Sicilia per la protezione testimoni". All'anteprima di ‘Che tempo che fa' non sono mancati Ale e Franz, Teo Teocoli nei panni di Felice Caccamo e il conduttore televisivo Gigi Marzullo.