Gli ascolti tv del 25 giugno vedono trionfare le repliche delle due principali reti televisive, Rai1 e Canale 5, rispettivamente con "Che Dio ci aiuti 5" e "Tu sì que vales". Si difende bene la seconda puntata di "Made in Sud" che trova conferme negli ascolti. La carovana di comici guidata da Stefano De Martino e Fatima Trotta (in foto con Vincenzo De Lucia) si stabilizza dopo l'exploit della scorsa settimana portando su Rai2 quasi 1.7 milioni di spettatori netti per il 9% di share. Sulle altre reti, buon risultato di Chernobyl su La7 (qui le 5 serie tv da vedere se ti è piaciuta Chernobyl).

Ascolti tv 25 giugno 2020

Nel dettaglio, la serata del 25 giugno 2020 è stata vinta da Rai1 con la replica di "Che Dio ci Aiuti 5″: 2.277.000 spettatori pari all’11.5% di share. Il secondo programma più visto è su Canale 5: la replica di "Tu si que Vales" ha conquistato il 14.7% di share con 2.136.000 spettatori netti. Molto bene, dicevamo in apertura, la seconda puntata di "Made in Sud" seguita da 1.654.000 spettatori pari al 9% di share.

Sulle altre reti

"L'Incredibile Hulk", in onda su Italia1, è la scelta di 1.187.000 spettatori per il 6% di share. "Chernobyl", in onda su La7, è 1.130.000 spettatori netti per il 5.7% di share. "Dritto e Rovescio", in onda su Rete4, è stato visto da 1.113.000 spettatori netti per il 6.8% di share. "Kilimangiaro: Ogni cosa è illuminata" con Camila Raznovich su Rai3 è stato visto da 659.000 spettatori pari ad uno share del 3.1%. "Destinazione Matrimonio", in onda su Tv8, è stato visto da 433.000 spettatori per il 2.1% di share.  "Tutta la Verità" in onda sul Nove ha catturato l’attenzione di 368.000 spettatori per l'1.8% di share.