Ne abbiamo acclamato l'autenticità nel ruolo della piccola Raffaella/Lila Cerullo da bambina nella trasposizione televisiva de "L'Amica Geniale", ma la carriera di Ludovica Nasti, la giovanissima attrice napoletana, continua a riservarle grandissime sorprese e ruoli di un certo rilievo in progetti che sembrano in grado di portarla a una crescita costante. Dopo il ruolo nella serie tv diretta da Saverio Costanzo, il primo ruolo in un film e la chiamata dalla soap tutta partenopea "Un posto al sole", arriva per Ludovica Nasti un altro ruolo che la metterà con ogni probabilità in grande risalto: interpreterà Anna Frank.

Non è ancora chiaro se si tratti di un film per la televisione o di un'operazione destinata alle sale, ciò che circola nell'ambiente è strettamente relativo al ruolo specifico della giovane ragazza di origini ebraiche, autrice del celebre Diario.

L'ultimo anno di Ludovica Nasti ha indubbiamente cambiato la vita alla dodicenne puteolana che non ha mai nascosto la sua adorazione per una concittadina ben più famosa, Sophia Loren. La chiamata di Saverio Costanzo le ha permesso di prendere parte a uno dei progetti televisivi più ambiziosi degli ultimi anni, la trasposizione in forma seriale del romanzo italiano più venduto e chiacchierato all'estero dei tempi recenti, nato dalla penna di Elena Ferrante. L'aderenza estetica e caratteriale di Ludovica al profilo e alla descrizione del personaggio di Lila hanno fatto il resto.

Ludovica Nasti in Un posto al sole

Dopo la partecipazione al film "Rosa, Pietra e Stella", Ludovica Nasti interpreterà in "Un Posto al Sole" il personaggio di Mia Parisi, la sorella di Alessandra Parisi (detta Alex, interpretata da Maria Maurigi). Mia avrà ovviamente molto a che fare con determinati personaggi già inseriti nella soap opera più longeva della storia della tv italiana, ovvero Andrea e sua moglie Arianna.