Luca Zingaretti, grande attore di cinema e teatro e Il commissario Montalbano più amato della tv, è stato investito a Roma, zona Prati, mentre era in scooter, domenica 5 gennaio, alla vigilia dell'Epifania 2020. Da subito, le conseguenze dell'incidenze non sono sembrate gravi e infatti Zingaretti stesso ha voluto tranquillizzare i suoi fan con un video su Instagram, mostrandosi in ottima salute e ringraziando tutti coloro hanno avuto un pensiero per lui in queste ore fatte anche di un po' di sana preoccupazione:

Ciao ragazzi, volevo ringraziare e soprattutto tranquillizzare tutte le persone che mi hanno chiamato o contattato con sms e messaggi per sapere le mie condizioni di salute. Oggi ho avuto un incidente, un po' brutto, ma per fortuna è andato tutto bene, sto benissimo come potete vedere. Approfitto per augurare tutti quanti un felice e sereno 2020, pieno di cose belle e desiderate.

Come e dove è avvenuto l'incidente

L'incidente avvenuto in via Cola di Rienzo, zona Prati a Roma, ha spinto Luca Zingaretti a richiedere l'intervento dei vigili urbani sul posto, sebbene non abbia valutato di dover andare in ospedale e sia tornato a casa in taxi, con qualche piccolo acciacco ma senza grossi problemi di salute.

Lo scontro con l'auto che l'ha investito è avvenuto ll'altezza del civico 124 di via Cola di Rienzo, in corrispondenza della Farmacia Centrale, dove in breve tempo è arrivata una pattuglia del Gruppo Prati della Polizia Locale e i soccorsi meccanici, a cui sono stati affidati i rilievi che serviranno a stabilire la dinamica precisa dell'incidente e la definizione delle responsabilità relative all'impatto. Zingaretti ha preferito metterci subito la faccia sui social e ha messo a tacere l'agitazione sopraggiunta a seguito della pubblicazione della notizia su tutti i maggiori quotidiani.