425 CONDIVISIONI
26 Gennaio 2012
11:15

Luca Laurenti dal Paradiso all’inferno di Equitalia

La famosa spalla di Paolo Bonolis pare non abbia pagato le imposte Irap per un ammanco di 2 milioni di euro tra il 2000 e il 2005, correndo così il rischio di perdere almeno 6 appartamenti nella zona di Corso Buenos Aires a Milano.
A cura di Eleonora D'Amore
425 CONDIVISIONI

Dal Paradiso all'Inferno. Pare che Luca Laurenti non se la passi benissimo con Equitalia, che reclama un ammanco di circa 2 milioni di euro, lasciato in sospeso dal 2000 al 2005. Si tratterebbe di imposte Irap dichiarate ma mai versate, che la nota spalla di Paolo Bonolis e sua moglie Raffaella Ferrari non avrebbero pagato a causa di un contenzioso inoltrato dal 2007. Dopo la fine del contratto con Lavazza per gli spot in Paradiso, è proprio il caso di dire che improvvisamente potrebbe trovarsi nell'inferno dell'Agenzia delle entrate.

In ballo ci sono ben 6 appartamenti di proprietà dello showman, siti nella rinomata zona di Corso Buenos Aires a Milano, del valore di oltre 5 milioni di euro. Al massimo nel giro di un paio di settimana si riuscirà a stabilire la responsabilità o meno di Laurenti, che qualora fosse reale comporterebbe la messa all'asta degli immobili in questione. I 5 monolocali in questione sarebbero quelli in Via Tadino e Via Vittorio Veneto, mentre non risulta agli atti l'appartamento a due piani sito in Viale Tunisia, che nel 2007 gli era già costato ben 54mila euro, poichè lui e Raffaella lo avevano considerato come "prima casa" e il fisco come "immobile di lusso".

425 CONDIVISIONI
Addio Paradiso, Bonolis e Laurenti divorziano da Lavazza
Addio Paradiso, Bonolis e Laurenti divorziano da Lavazza
Paolo Bonolis: "Luca Laurenti è per me come la droga per un tossicodipendente"
Paolo Bonolis: "Luca Laurenti è per me come la droga per un tossicodipendente"
Enrico Brignano in paradiso, ecco il nuovo spot Lavazza
Enrico Brignano in paradiso, ecco il nuovo spot Lavazza
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni