Ospite della seconda puntata di "A raccontare comincia tu", il format nel quale Raffaella Carrà si ritrova a chiacchierare con personaggi dello spettacolo, indagando sulla loro vita, sarà Loretta Goggi. Il noto volto dello spettacolo ha raccontato la sua carriera, ma in un'intervista rilasciata al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, l'attrice ha voluto chiarire una voce che per anni è stata diffusa sul suo conto e riguarda il rapporto proprio con la conduttrice.

La carriera in televisione

Attualmente membro fisso del cast di Tale e Quale Show, in qualità di giurata, Loretta Goggi è stata una delle icone della televisione degli Anni Settanta, distintasi per la sua versatilità, capace di riuscire tanto nel varietà quanto nella recitazione. Canto e ballo, sin dagli inizi sono stati i suoi punti forti, quella capacità di accattivare il pubblico attraverso l'arte e lo spazio che la televisione le ha dato, partecipando a programmi di spicco come Canzonissima, E le stelle stanno a guardare, spesse volte accompagnata da sua sorella Daniela, anche lei noto volto del piccolo schermo nei suoi anni d'oro. Per non parlare della sua carriera nel mondo della musica, indimenticabile la sua canzone "Maledetta Primavera", solo per citare il titolo più noto, senza contare i continui omaggi fatti a grandi personalità dello spettacolo, come Mina, Ornella Vanoni o Patty Pravo che ha sempre imitato alla perfezione.

La rivalità con Raffaella Carrà

Nello stesso periodo altra star degli show televisivi è stata Raffaella Carrà. Un'icona, una ballerina, una cantante, una donna di spettacolo che ha catalizzato le attenzioni del pubblico che l'ha adorata fin dagli esordi. Si era diffusa la voce che proprio queste due grandi artiste fossero in contrasto tra loro, ci fosse una rivalità che però non è mai stata realmente verificata. Nel corso dell'intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni, la Goggi ha voluto sottolineare questo aspetto, facendo il punto su quanto era stato detto sul suo conto in quegli anni e sulla presunta rivalità con la Carrà:

La rivalità non esisteva. In realtà io non avevo niente a che vedere con la danza di Raffaella, venivo dalla prosa, sono stata scelta perché Baudo mi aveva sentito fare delle imitazioni. Ai giornali in quel periodo faceva comodo pensare che potessi essere una che spodestava Raffaella Carrà. Ma non era nelle mie intenzioni, i nostri erano mondi diversi. Amicizia è una parola seria, siamo buone conoscenti. E c’è dell’affetto. Di Raffaella mi piace il rigore assoluto. E poi l’energia, la potenza e la marcia in più che vanno al di là di qualsiasi qualità tu le possa riconoscere.

Sarà proprio Raffaella Carrà ad intrattenere una lunga e piacevole conversazione nella puntata del format di cui è la padrona di casa, A raccontare comincia tu, e mai accezione fu più giusta dal momento che le interviste si svolgono proprio tra le mura domestiche degli ospiti.