4 Maggio 2011
11:24

Lorenza Lei prende il posto di Mauro Masi nella dirigenza Rai

La Rai lascia emergere la figura di Lorenza Lei come direttore generale dopo le dimissioni di Mauro Masi ed è anche la prima dirigente donna nella storia della rete ammiraglia.
A cura di Eleonora D'Amore
Lorenza-Lei

Si chiama Lorenza Lei ed è il nuovo direttore generale della Rai, anzi la prima donna nella storia dell'azienda ad aver conquistato un ruolo dirigenziale. Ha preso il posto di Mauro Masi, che ha abbandonato la poltrona negli uffici della rete ammiraglia per abbracciare il titolo di amministratore delegato della Consap, la Concessionaria servizi assicurativi pubblici.

Lorenza ha 52 anni, ha origini bolognesi, è sposata ed ha un figlio, di professione chef. In passato è stata la capo staff di tre direttori generali del calibro di Flavio Cattaneo, Agostino Saccà e Alfredo Meocci, quindi ben inserita nei meccanismi di Viale Mazzini e nelle sue dinamiche amministrative.

La votazione che ha permesso la sua ascesa negli uffici della Rai è stata presa unanime dall'intero Consiglio di Amministrazione, che ha manifestato piena stima e rispetto per la sua figura professionale, nonchè umana, in tanti anni di lavoro. Apprezzamenti che, a quanto pare, arrivano sia dai vertici politici che da quelli vaticani, in accordo con una figura così affidabile e seria, senza alcun tipo di velleità mondane.

Poco avvezza infatti alle feste in pubblico, dal carattere estremamente riservato, Lorenza si troverà a dover affrontare diversi problemi incresciosi: dal risanamento economico dell'azienda a quello legato ai singoli rapporti con professionisti quali Michele Santoro e Fazio, con i quali Masi aveva rapporti incrinati da tempo, che pesavano sul clima generale negli studi di Viale Mazzini. Si ripone quindi in lei la speranza di un dialogo maggiore e dettato dalla gestione di interessi comuni.

Rai: Masi rischia il posto a causa di Ti sputtanerò di Luca e Paolo
Rai: Masi rischia il posto a causa di Ti sputtanerò di Luca e Paolo
Masi vicino alle dimissioni, la Rai smentisce Repubblica: tutto falso
Masi vicino alle dimissioni, la Rai smentisce Repubblica: tutto falso
Annozero vince il ricorso contro la Rai: Santoro batte Masi
Annozero vince il ricorso contro la Rai: Santoro batte Masi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni