Lorella Cuccarini interviene finalmente sullo scontro avuto da Alessandra Celentano con la ballerina professionista di Amici di Maria De Filippi, Elena D'Amario, intervenuta a suo nome e in difesa della ballerina Rosa. "Cara maestra, questo è bullismo, non voglio vedere quelle scene in sala prove" ha tuonato la più amata dagli italiani, innescando un acceso diverbio che si è risolto solo con l'uscita della Celentano dallo studio. L'intervento è stato ben più articolato e sembrava mirato a mettere i punti sulla valenza del suo ruolo nella scuola:

Sono stata fuori una settimana e questa settimana è successo di tutto. Comunque voglio dire ad Alessandra che cacciare Elena dalla sala equivale ad aver mandato via me, avendole dato io mandato per assistere alle prove. Penso anche che la storia delle persone cambi: Elena non è più la 17enne che è entrata in questa scuola, è una donna di successo che sta facendo un ottimo lavoro anche con i ragazzi qui dentro. Mi aspettavo una collaborazione maggiore, tu hai scritto una lettera a Rosa dicendole che tu sei l'unica davvero severa ed obiettiva, non voglio metterlo in dubbio ma ho discuterei di determinate scelte rispetto la coreografia, che erano mirate ad umiliare Rosa. Non posso permettere una vessazione di questo tipo, è bullismo. E siccome, come accade in amore, i rapporti tossici vanno stroncati, da domani in sala prove ci tornerò io e cercheremo di portare a casa questa coreografia.

"Non me la mandare più" e la D'Amario non ci sta

Alessandra Celentano ha risposto subito per le rime, in primis tornando sull'atteggiamento avuto da Elena D'Amario: "Per me è stata indisponente, arrogante e troppo insistente. Se lei avesse fatto come di default e stava zitta a guardare,  per me era ok. Tu potevi chiamarmi e ti avrei mandato un filmato della prova. Visto che lavora per te, ti prego di metterla in riga. Se poi correggere significa mancare di rispetto a un allievo, non ho capito niente allora".

Maria De Filippi assiste basita allo scontro
in foto: Maria De Filippi assiste basita allo scontro

Elena D'Amario a quel punto chiede di entrare, soprattutto perché Maria De Filippi aveva sentito di dire la sua, specificando di aver trovato i modi della ballerina totalmente allineati al sistema educativo che da sempre hanno cercato di preservare all'interno del circuito didattico. "Lei correggeva alle mie spalle e non si fa e non lo accetto. Non me la mandare più" ha chiuso la Celentano, passando la parola alla D'Amario: "L'ho fatto nella frazione di secondo in cui ho mostrato Rosa in difficoltà fisicamente e le ho detto di indurire gli addominali per farle capire come agevolare un passaggio. Quando non era più una maestra che ammoniva un allievo per insegnarle un passo di danza, la stava trattando male e ho sentito di dover intervenire".

Questo intervento ha urtato talmente tanto la Celentano che Maria De Filippi è stata quasi costretta a chiamare la pubblicità per consentirle di uscire dallo studio, masticando nervosamente una caramella e con una borsetta sotto braccio.