luciana-littizzetto-contro-carmen-russo-incinta

Il consueto monologo di Luciana Littizzetto non poteva colpire la notizia gossip della settimana, la lieta novella annunciata da Carmen Russo sulla sua gravidanza. Per una settimana viene lasciata stare Belen Rodriguez, riflettori puntati tutti sulla coppia reduce dall'ultima edizione dell'Isola dei Famosi. Con l'ironia tagliente e "scorretta" della quale solo Lucianina dispone, si tocca il delicato argomento della gravidanza in tarda età, alla quale la comica sembra davvero non essere d'accordo:

Io me la immagino che partorisce con le gambe spaccate a 180 gradi, alla presenza di un coreografo. Ma io capisco che vuoi un figlio a tutti i costi, ma al mondo ci sono milioni di bambini che hanno bisogno di una mamma e di un papà e sono già grandicelli, così c'è pure minore differenza anagrafica. Invece di riempirti di ormoni, guardati intorno e facci un pensierino.

Silvio Berlusconi e la Fornero non potevano mancare nel monologo di Luciana Littizzetto, dopo la brutta uscita del Ministro sulla "generazione Choosy" e l'interminabile, e poco condivisibile, conferenza stampa del Cav, le battute sferzanti della comica torinese si incrociano così, prendendo tre piccioni con una fava e colpendo anche Nicole Minetti:

E' vero: i giovani non devono essere schizzinosi. Ma nemmeno troppo disponibili. Guarda le escort di Berlusconi, sono state disponibili e tutto ma hanno fatto un lavoro del cacchio. E nemmeno tutte hanno la fortuna della Minetti, a cui lo Stato dovrà pagare 1.300 euro al mese per i servizi resi alla patria".

Le "prove generali" di Luciana Littizzetto per Sanremo 2013 sembrano andare davvero a gonfie vele, la penna è sempre affilata e le sue battute pungenti non risparmiano mai nessuno