Con la rivoluzione di novembre RaiPlay aveva garantito anche diversi prodotti in esclusiva sulla piattaforma. Dopo VivaRaiPlay, che si sta rivelando uno strumento importante per l'avvicinamento del grande pubblico alla piattaforma, arriverà dal 14 dicembre la prima serie esclusiva di RaiPlay. Si chiama Liberi Tutti ed è una commedia di dodici episodi della durata di 30 minuti, con un cast che vede al centro dell'operazione Giorgio Tirabassi. La serie è prodotta da RaiFiction e Italian International Film ed è stata concepita da Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, autori di Boris.

Il cast di Liberi Tutti

Oltre a rappresentare il ‘ritorno' di Giorgio Tirabassi dopo il malore di qualche settimana fa, Liberi Tutti ha un cast ricchissimo composto da Anita Caprioli, Thomas Trabacchi, Valeria Bilello, Caterina Guzzanti, Ludovica Martino, Massimo De Lorenzo, Ugo Dighero, Giordano De Plano, Rossana Gentili, Lino Musella, Carlo De Ruggieri, Luca Amorosino ed Andrea Roncato.

La trama

La vicenda raccontata da Liberi Tutti ha a che fare con il tema del cohousing, vale a dire la condivisione di spazi comuni da parte dei residenti di differenti abitazioni. Una condivisione finalizzata alla sostenibilità e alla collaborazione. In questo contesto viene a trovarsi Michele Venturi, il personaggio interpretato da Tirabassi, avvocato d'affari condannato per corruzione che riesce a ottenere, come alternativa alla detenzione, la possibilità di vivere a domicilio presso l'abitazione dell'ex moglie. Che però, nel frattempo, ha creato appunto un sistema di cohousing tra i residenti, facendo sì che tutti collaborino alla vita comune, mettendo in crisi i valori dell'individualista Venturi, costretto ad affrontare situazioni e circostanze che gli permetteranno di crescere.

Si ricompone la squadra di Boris

La collaborazione di Vendruscolo e Ciarrapico rappresenta in un certo senso una garanzia per il prodotto, proprio per il successo eterno di Boris, che in Italia ha impresso una svolta alla serialità televisiva, oltre ad essere stata una serie che la serialità televisiva l'ha derisa profondamente per come era articolata in Italia. Lo stesso Giorgio Tirabassi, d'altronde, ha avuto un ruolo determinante in Boris, quello di Glauco, così come Caterina Guzzanti, nel cast della serie. Quale sarà il grado di attenzione per Liberi Tutti, riuscirà nell'intento di rendere RaiPlay più accattivante anche sotto il profilo dei contenuti esclusivi seriali?