La tragedia di Naya Rivera è stato uno choc per il pubblico televisivo, ma soprattutto un dramma infinito per suo figlio Josey, che ha solo 5 anni. L'attrice lanciata da Glee è annegata accidentalmente nel lago Piru, in California, dove si era recata per una gita insieme al suo bambino, che si è salvato miracolosamente proprio grazie alla mamma. A raccontare la vita del piccolo dopo una perdita così scioccante è il padre di lui Ryan Dorsey, ex marito della Rivera. In uno straziante racconto fatto su Instagram, Dorsey ha spiegato di aver detto a suo figlio che Naya ora è in Paradiso adesso: "Lui ha risposto: ‘Beh, io voglio andare lì. Come ci arrivo?'. Non vorresti mai che le tue orecchie sentissero quelle parole uscire dall'anima più dolce che tu conosca".

L'aiuto della sorella di Naya Rivera

Ad aiutare Dorsey nella gestione del piccolo Josey è intervenuta anche la sorella 26enne dell'attrice scomparsa, Nickayla Rivera, che si è trasferita da loro: "(Josey) mi chiede se Titi può vivere con noi. ‘Voglio che Titi viva con noi per sempre', perché ora è la cosa più vicina a una mamma che ha. C'è bisogno di tutto l'aiuto possibile per un genitore single che cerca di costruire una carriera e affrontare questa tragedia con un figlio: c'è una giovane donna che è sangue del suo sangue, la sua Titi, ed è disposta a mettere la sua vita da parte e a sacrificarsi per migliorare la vita di mio figlio".

L'ex della Rivera sulle voci di una storia con la cognata

La situazione ha scatenato i soliti rumors maligni che parlano di una presunta relazione nata tra  Dorsey e Nickayla Rivera. Voci che lui ha smentito con forza bollandole come "assurdità" e "storie false". Anche la stessa Nickayla ha negato la notizia, lanciata dal Daily Mail, con rabbia: "Vorrei tanto potermi preoccupare per una relazione in questo momento, anziché dover convivere ogni giorno con questo dramma". Dorsey e Naya sono stati sposati dal 2014 al 2018.