La seconda puntata di Temptation Island si è distinta per una serie di “incidenti di percorso” che hanno messo alcune delle coppie in una situazione di stallo. Nello specifico, però, la crisi tra Gabriele e Sonia pare essere la più grave. Sempre più attratto dalla single Laura, l’ingegnere napoletano ha messo in disparte i sentimenti nei confronti della sua fidanzata storica e, nella puntata di ieri sera, si sarebbe addirittura nascosto dalle telecamere per baciare la sua nuova fiamma. Il tutto sotto l’occhio vigile di Sonia che, dopo aver visto un filmato che sembra suggerire un bacio tra i due, ha deciso d’interrompere la loro storia d’amore. Il sito TvBlog ha intervistato Claudio Leotta, autore del docu – reality, perché raccontasse al pubblico cos’era davvero accaduto nel “punto cieco”, e quindi senza telecamere, che Gabriele e Laura sono riusciti a scovare:

Non sapevamo che ci fosse un punto cieco e, solo quando Gabriele e Laura l’hanno scoperto, abbiamo provveduto a coprirlo. Non posso dire con certezza che, al riparo dalle telecamere, i due si siano baciati. Noi non eravamo presenti e non sappiamo cosa sia accaduto davvero tra loro. È stata Sonia, dopo aver visto il filmato, ad aver dedotto il bacio. Potrebbe essere stato l’audio a convincerla. Quando dalla redazione, l’abbiamo sentita asserire che i due si erano baciati, ci siamo chiesti come facesse a saperlo con certezza. Io, di certo, non ne sono sicuro. Posso anticipare, però, che di fronte alle telecamere, tra Gabriele e Laura non c’è mai stato alcun bacio, nemmeno dopo quell’incidente.

Il videomessaggio di Tara

Leotta piega anche come mai a Tara Gabrieletto è stato consentito di registrare un videomessaggio da inviare a Cristian Gallella. Secondo le prime anticipazioni trapelate, i due starebbero ancora insieme e il merito sarebbe da attribuire anche alla possibilità che hanno avuto di chiarirsi a distanza:

Abbiamo permesso a Tara di registrare un videomessaggio perché ritenevamo ci fossero le condizioni per farlo. Era previsto dal regolamento. Sonia non ne ha registrato uno solo perché non ha mai chiesto di poterlo fare. Per lo stesso motivo, abbiamo permesso a Cristian di registrare il videomessaggio di risposta. È chiaro che, avendone ricevuto uno anche lui abbia chiesto di poter rispondere. Anche questo era previsto dal regolamento. In futuro, però, non ce ne saranno altri.

Così Leotta risponde alle critiche di chi ritiene che Tara e Cristian, indispensabili al programma dato il seguito di fan, siano stati tutelati a scapito degli altri. Ai due non sarebbe stato concesso alcun beneficio non previsto. Rientrava nelle loro possibilità comportarsi come hanno fatto.