32 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

‘Le nozze di Laura’ vince agli ascolti tv, ma sono ‘Le Iene’ le vere protagoniste

Più di quattro milioni di telespettatori per Le nozze di Laura di Pupi Avati su Rai1, ma sono Le Iene ad emergere con 2,3 milioni e tutto l’entusiasmo del pubblico sui social network.
32 CONDIVISIONI
Immagine

La serata del 7 dicembre 2015 è stata vinta agli ascolti tv dal film Le nozze di Laura di Pupi Avati, che ha registrato 4.284.000 telespettatori, per uno share del 22.96%. I veri protagonisti del lunedì sera, però, sono stati Ilary Blasi e Teo Mammuccari, che con Le Iene hanno totalizzato un ottimo dato d'ascolto: 1.784.000, per il 6.78% di share, per la sola presentazione e ben 2.231.000 telespettatori, per uno share del 11.29%, per la restante parte del programma. L'addio di Ilary allo show e il look audace, con tanto di pancione in bella vista, hanno sostenuto al meglio quella che ha rappresentato la puntata conclusiva di questo inizio stagione. La gravidanza della signora Totti l'ha spinta a prendere una decisione drastica, inducendola ad abbandonare (forse solo temporaneamente) la vetrina televisiva che da ben otto anni, per un totale di quasi 300 puntate, le ha consentito di ritornare in auge sul piccolo schermo e conquistare l'affetto del suo pubblico.

Monte Bianco – Sfida Verticale ha registrato nella presentazione 1.102.000 telespettatori, 4.70% di share e nel programma 1.098.000 telespettatori, per uno share del 4.17%. L'Erba dei Vicini, invece, ha totalizzato nella presentazione 861.000 telespettatori (3.28% di share) e nel programma 1.204.000 telespettatori (share 4.83%).

I Misteri di Laura ha avuto un netto calo, con soli 2.884.000 telespettatori e uno share dell'11.95%. Quinta Colonna stabile sui suoi 1.620.000 telespettatori (share 5.73%). Mentre Grey's Anatomy, che ieri sera ha mandato in onda in chiaro la puntata della morte del dott. Derek Shepherd, ha totalizzato una media di 685.000 telespettatori per uno share globale del 2.81%. Puntate molto sofferte in America, che in Italia avevano già avuto un brusco riscontro lo scorso giugno.

32 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views